rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
social

Hiking urbano: entro quest'autunno i cantieri

Finanziati 5 milioni di lavori nell'ambito del Patto per Napoli

Come ha evidenziato l’assessore comunale all’ambiente, Raffaele Del Giudice, in occasione della Giornata mondiale della Terra a Napoli si lancia un progetto che punta sulla sostenibilità ambientale e sulla mobilità “dolce”.

Napoli: da città obliqua a città verticale

Il progetto “Città Verticale” punta alla riqualificazione e rifunzionalizzazione delle zone di cerniera tra i quartieri del centro storico con la parte collinare della città attraverso la valorizzazione di

scale e gradoni

  • lo Scalone Monumentale di Montesanto,
  • la Pedamentina,
  • la Salita Moiariello

e di “sentieri urbani”

  • salita/gradini Cacciottoli,
  • salita/gradini del Petraio,
  • Calata San Francesco.

Napoli capitale dell'hiking urbano

L'obiettivo è fare in modo che le scale storiche della città non siano più solo luoghi di passaggio, peraltro per pochi, ma veri e propri luoghi del vivere, del vedere, del sapere, capaci di rendere Napoli la capitale europea dell’hiking urbano.

Gli interventi, ha precisato Del Giudice prevedono la realizzazione di una “Green line”: un circuito di collegamento con i parchi cittadini, per consentire una fruizione multifunzionale del verde urbano.

La spesa e i tempi

Entro un mese, ha chiarito Del Giudice, sarà pronta la progettazione definitiva, suddivisa per lotti, delle diverse scale, e si punta entro l’autunno ad avviare i cantieri, per un costo stimato di 5 milioni di euro finanziati dal Patto per Napoli. L’assessore ha chiarito che il progetto prevede anche la revisione e il recupero della rete di illuminazione; più complesso, invece, il discorso della videosorveglianza, che va ulteriormente approfondito .

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hiking urbano: entro quest'autunno i cantieri

NapoliToday è in caricamento