Dove si trova a Napoli 'a Santarella

Oggi solo i vomerese doc sanno dov'è, ma agli inizi del secolo scorso era conosciutissima da tutti i napoletani

'Na santarella è la commedia scritta nel 1889 e rappresentata per la prima volta al Teatro Sannazaro di Napoli con cui Eduardo Scarpetta raggiunse un grandissimo successo di pubblico e di "cassetta": 'Na Santarella fu infatti rappresentata, ogni volta con grandissimo successo, per oltre cento repliche consecutive.

Con i soldi guadagnati, Scarpetta si fece costruire una villa, in piena zona panoramica, al Vomero che per devozione, riconoscenza o scaramanzia, venne chiamata proprio "La santarella" e - all'epoca- fu tanto famosa che il Comune di Napoli chiamò Viale Santarella la strada che portava alla villa. Tra i fan di Scarpetta e gli abitanti del Vomero il nome rimase nell'uso anche dopo che la strada fu intitolata a Luigia Sanfelice, martire della Rivoluzione del 1799, ma questa è un'altra storia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amuchina, come farla in casa con la ricetta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità

  • Bimbo ricoverato al Cotugno, test negativi: non è affetto da Coronavirus

  • Bimbo di tre anni ricoverato al Cotugno: non si tratta di Coronavirus

  • Aglio in cucina: tutti gli errori che non sai di commettere

  • Feltri sul Coronavirus: "Invidio i napoletani hanno avuto solo il colera"

  • Coronavirus, Di Mauro: "No allarmismi. Il Cotugno è comunque preparato ad ogni evenienza"

Torna su
NapoliToday è in caricamento