La Questura di Napoli dice addio a Manuela

42 anni, 3 bimbi piccoli, Manuela è un'altra vittima del covid

Mentre Napoli e la Campania piombano nella zona rossa, tra il racconto terrificante delle file di auto e di ambulanze all'ingresso dei pronto soccorso e le immagini della folla informe che alla vigilia del lockdown locale si accalca per le strade della movida, il Covid continua ad uccidere a prescindere  dall'età, dal sesso, dalle condizioni di salute.

Addio Manuela

Tra le vittime delle ultime ore c'è anche Manuela Scodes.

42 anni, bella con il suo sorriso pulito e spontaneo, Manuela era una poliziotta in servizio nella nostra città. Lascia 3 bimbi piccoli: Diego di 8 anni e Christian e Gioele, gemellini, di appena 4. 

"Una poliziotta, ma soprattutto una mamma e moglie - si legge sulla pagina Facebook dedicata alla Polizia di Stato - Oggi più che mai ci stringiamo tutti, come una grande famiglia, al marito Alberto, ai familiari di Manuela, ai suoi amici e ai colleghi della Questura di Napoli".

Zona rossa: le regole da seguire

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Morte Maradona, Cruciani e Parenzo: "Non si piange un cocainomane, multe ai napoletani assembrati"

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Dramma nel salernitano, muore per Covid-19 una 33enne avvocato incinta

  • Morte di Maradona, Laura Pausini: "In Italia fa notizia la morte di un uomo poco apprezzabile"

  • Sallusti ricorda Maradona: "Drogato, imbroglione, alcolista, sessista, evasore, comunista"

Torna su
NapoliToday è in caricamento