social

Digerire la pizza senza difficoltà: arriva la farina "giusta"

Una nuova linea di farine, con ingredienti naturali e selezionati, consente di preparare pizze di sicuro successo

Pizze alte, soffici, leggere o croccanti e altamente digeribili: da oggi è possibile grazie ad una linea esclusiva di farine, ideali per ottenere impasti lievitati di ogni tipo. L'ingrediente "segreto" è il germe di grano intero, compreso quindi l’olio, che esalta il sapore dell'impasto conservandone inalterate le proprietà nutritive e funzionali. La nuova linea di farine gamma “Premium" nasce dalla partnership tra due aziende locali leader del settore, Perrella e Molino Casillo, e comprende:

Aroma con Germe di Grano: è una farina di grano tenero tipo “1” con germe di grano ottenuta da un’attenta e lentissima macinazione. Si tratta di un prodotto ideale per tutti gli amanti della pizza ‘romana’, ovvero super croccante e friabilite

8 con Germe di Grano: è invece una farina di grano tenero di tipo “0” studiata per la produzione di una "pizza contemporanea": profumo intenso, cornicione pronunciato, insomma l'icona delle pizze al piatto. Il prodotto è consigliato per impasti ad alta idratazione e per lunghe lievitazioni, ottenuta da una lenta e dolce macinazione dei migliori grani, per garantire stabilita? e una pizza mai gommosa.

8 Plus con Germe di Grano: è affine alla precedente ma valida sia per impasti ad altissima idratazione che per lunghissime lievitazioni.

L’innovazione della linea di farine sta nel processo di estrazione dal grano, che permette di ottenere il germe nella sua interezza ovvero con olio e enzimi, di non termotrattarlo e quindi di non denaturarlo, così da restare perfettamente stabile. Il risultato è, appunto, una farina altamente performante ricca di valori nutrizionali. Viene utilizzato quindi un elemento dello stesso grano, per valorizzare le farine e per migliorarne le caratteristiche qualitative.
.

01 Lostocco, Perrella e Bonetta-2

 .

Oltre alla linea con germe di grano, Perrella e Casillo hanno presentato anche la

Zero M, farina di grano tenero di tipo “0” che nasce da un’attenta selezione di grani con un’importante capacita? di adattarsi a tutte le lavorazioni, consigliata per la preparazione di pizze e focacce con una lievitazione di media durata;

Zero L, farina di grano tenero tipo “0” è studiata per garantire elevate prestazioni e alta idratazione, indicata per lievitazioni medio lunghe

Zero XL, farina di grano tenero tipo “0” è ottenuta da un’attenta selezione dei grani di forza, ottima per lunghe lievitazioni e per la preparazione di bighe. 

Alla presentazione ufficiale dei prodotti, con tanto di degustazione, i patron Beniamino Casillo e Giuseppe Perrella insieme con Raffaele Bonetta, Vito Maurogiovanni, Paolo Sanguedolce, biologo e Alessandro lo Stocco, pizza specialist.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Digerire la pizza senza difficoltà: arriva la farina "giusta"

NapoliToday è in caricamento