rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Petizioni

Ospedale Cotugno Centro di ricerca nazionale per le malattie infettive: la petizione

Già quattromila le firme

Fare dell’Ospedale Cotugno di Napoli un Centro di ricerca nazionale per le malattie infettive: l'iniziativa è stata lanciata sulla piattaforma change.org dal consigliere regionale del Partito Democratico Antonio Marciano e ha raccolto in pochi giorni oltre 4mila firme. “Si tratta di un riconoscimento quanto mai opportuno - spiega Marciano in una nota - che per la Campania e per Napoli sarebbe una straordinaria opportunità di crescita nel campo scientifico e avrebbe significative ricadute economiche, mai come in questa fase indispensabili per la nostra comunità. Per questo sono convinto che le istituzioni interessate possano portare questa iniziativa ad un traguardo importante”.

La lettera

Ecco il testo della lettera con cui Marciano ha inviato la proposta e le firme al Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte:

L?obiettivo di questa iniziativa è fare dell'Ospedale Cotugno di Napoli un “Centro di ricerca nazionale per le malattie infettive”.
In questa crisi sanitaria globale che l?Italia sta affrontando con tenacia e responsabilità, sono emerse eccellenze che spesso non sono state valorizzate nel modo più giusto.

L?Ospedale Cotugno di Napoli è l?esempio di un?Italia efficiente, moderna, con grandi professionalità e grandi capacità organizzative, in grado di affrontare questa difficile e inedita battaglia contro il Covid-19.

Questa struttura dal 1884, anno della sua fondazione, è stata un riferimento per le malattie infettive, per la cura dell?AIDS, delle patologie neuroinfettive, della insufficienza epatica acuta e del follow-up dei trapianti epatici e renali, della Tubercolosi e delle malattie da micro-batteri non tubercolari.

L?Ospedale Cotugno, oltre ad organizzare un approccio assistenziale che integra attività di prevenzione, ricovero e cura di alta specialità, ha contribuito allo sviluppo di attività di ricerca clinica e traslazionale, nel campo biomedico, della gestione e organizzazione dei servizi sanitari, interagendo con enti di ricerca (Università degli studi Campania “Luigi Vanvitelli”, Università degli studi di Napoli Federico II, CEINGE; Regione Campania, IRCCS Pascale, AORN Cardarelli, Istituto Superiore di Sanità, University of Arizona Health Sciences, Sbarro Health Research Organization) e promuovendo trials clinici e farmacologici a livello nazionale ed internazionale.

In questa emergenza sanitaria l?Ospedale Cotugno è stato un faro per i sistemi sanitari del mondo. L?esperienza, l?organizzazione e la professionalità dei suoi medici, infermieri, operatori, dipendenti e dirigenti sono diventate un modello mondiale per il trattamento dei pazienti Covid-19. Il Cotugno si è infatti distinto per l?organizzazione dei protocolli per la Infection prevention and control e per la gestione clinica dei pazienti organizzando un team multidisciplinare formato da infettivologi, pneumologi, intensivisti-rianimatori, radiologi e laboratoristi.

Per dare un riconoscimento concreto a questa eccellenza sanitaria italiana e alle professionalità che la costituiscono, ho pensato di lanciare un appello per promuovere il Cotugno in Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico, in grado di affermarsi come centro di ricerca internazionale capace di attrarre investimenti, cervelli e lavoro Questa scelta consentirebbe al Cotugno di implementare l?attività di ricerca nel campo delle malattie infettive e delle loro costanti evoluzioni.

Questo riconoscimento, quanto mai opportuno, sarebbe per Campania e per napoli una straordinaria opportunità di crescita nel campo scientifico e avrebbe significative ricadute economiche, mai come in questa fase indispensabili per la nostra comunità. Attorno a questa proposta si è mosso un mare di entusiasmo che oggi attende con ansia una risposta. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Cotugno Centro di ricerca nazionale per le malattie infettive: la petizione

NapoliToday è in caricamento