menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le meraviglie della cucina di Peppe Cinque

Lo stop all'attività imposto dalla pandemia per Peppe Cinque, 47 anni, napoletano doc, diventa l'occasione per reinventarsi seguendo la passione di sempre. E il risultato è spettacolare

Peppe Cinque è l'erede di una famiglia che dal lontano 1907 a Napoli eccelle nel commercio delle pelli artigianali. Le restrizioni anti-covid, però, hanno praticamente paralizzato la sua attività costringendolo a lunghi stop. Con la sua allegria contagiosa e un'inesauribile carica di entusiasmo, Peppe non si è perso d'animo e si è dedicato alla sua passione di sempre, la cucina: ragù, genovese, sartù, frittata di maccheroni talmente alta da superare l'Everest e così via, pubblicando le foto dei piatti su Facebook per la gioia degli occhi di amici e parenti.

Complice il llungo stop imposto dalle restrizioni anti-covid al commercio, l'amico di sempre Luigi Sannino quest'inverno suggerisce a Peppe l'idea di trasformare la sua passione per la cucina in una vera e propria attività professionale, lanciata su Facebook con un primo post lo scorso 20 novembre 2020.

In pochi giorni è stato un vero e proprio boom, con richieste a raffica, mentre la pagina di Peppe viaggia rapida verso i 4mila followers. "Ci siamo organizzati per il delivery - spiega a NapoliToday Peppe Cinque - ma il mio sogno è di fare lo chef at home, cucinando sul posto".

Il segreto del successo di Peppe e Luigi sta tutto nella passione che dà risultati a dir poco strepitosi: dalle foto che posta, infatti, sembra di sentire il tripudio di profumi della genovese, l'inebriante aroma del ragù che pippea lento e inesorabile per conquistare palato, cuore e anima: "Niente nouvelle cousine - tiene a precisare Peppe - preparo solo i piatti della cucina napoletana, quella vera, secondo le ricette della tradizione, antiche, che ho cercato parlando con gli anziani, i nonni, le zie, e leggendo vecchissimi quaderni di appunti che nelle famiglie si tramandano da generazioni" .

Peppe Cinque e l'amore per la cucina 

La scintilla dell'amore per la cucina e in particolare per la cucina napoletana della tradizione risale a quando Peppe era praticamente ancora un bambino. Da allora ha sempre cucinato, cercato ricette antiche, provato e riprovato fino a raggiungere la perfezione in tutti i piatti della cucina napoletana, dalla genovese al ragù, fino a preparazioni preziose e ormai introvabili, nei menù dei risotoranti come nelle maggior parte delle case. Nessuna meraviglia, quindi, se a casa ha una cucina industriale attrezzata di tutto punto, roba seria, da professionisti. Perché da sempre, a Napoli, l'amore è una cosa seria, soprattutto quando si tratta di cucina 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento