rotate-mobile
social Arenella / Largo Antignano

Gesù Risorto, torna la processione al Vomero: orari e percorso

Le origini risalgono al '500. Promossa dalla reale Arciconfraternita del SS. Rosario al Vomero vecchio in collaborazione con l'Arciconfraternita di Santa Maria del Soccorso all'Arenella e di Santa Rita alla Speranzella

Domenica 9 aprile, giorno di Pasqua, torna la storica processione del Gesù Risorto al Vomero vecchio. Un evento che si ripete da ormai 223 anni e trasforma il cuore più antico del quartiere collinare in un tappeto di persone. Il rito è promosso dalla reale Arciconfraternita del SS. Rosario al vomero vecchio in collaborazione con l'Arciconfraternita di Santa Maria del Soccorso all'Arenella e di Santa Rita alla Speranzella, che si svolge nella Domenica di Pasqua, ha origini antichissime che risalgono a metà del Cinquecento.

"La processione – spiegano Gianfranco Wurzburger e Salvatore Mazzaro, rispettivamente superiori dell'Arciconfraternita del SS. Rosario al Vomero e dell'Arciconfraternita Santa Maria del Soccorso all’Arenella – è un momento di grande devozione e coinvolge migliaia di fedeli provenienti da ogni parte della città e della provincia. Un momento di pietà popolare ma anche di coinvolgimento del quartiere per vivere la Resurrezione del Cristo".

Processione Antignano Pasqua 2019 - foto A. De Cristofaro/NapoliToday

Il percorso

La prima processione del Simulacro di Gesù Risorto partirà dalla sede dell’Arciconfraternita del SS. Rosario in piazza Belvedere detta anche piazzetta S. Maria della Libera al Vomero Vecchio, alle ore 8,00 del mattino e percorrerà le seguenti strade:

S. Maria della Libera; via Belvedere; via Gino Doria; via Annella di Massa; via Antignano; via don Luigi Sturzo, via Saverio Altamura, via Simone Martini, via Pigna (parrocchia) incrocio via Omodeo per il ritorno; via Pigna via Simone Martini, via Arenella, via San Giacomo dei Capri, via Migliaro, via Antonio Solano tutta fino a via Niutta, via Niutta, piazza Muzii, via Giacinto Gigante, Arenella al Soccorso.

All'Arenella al Soccorso il Simulacro di Gesù Risorto sosterà nell’oratorio sino alle ore 11,30 quindi, alle ore 11,30, partiranno simultaneamente dall’Oratorio di S. Maria del Soccorso all’Arenella e dall’Arciconfraternita del SS. Rosario in piazzetta Belvedere, due processioni, percorrendo la prima l’Arenella al Soccorso per via Palermo, via Alfredo Rocco, Via Montedonzelli (primo tratto), via Pietro Castellini, via Fiori del Melarancio, via Saverio Altamura, via Simone Martini, via Arenella, via Antignano zona Crocifisso.

La seconda processione parte dalla Chiesa di Santa Maria della Libera, via Santa Maria della Libera tutta, via Cilea (lato fino al ponte), via Gemito, via Zingarelli, via Annella di Massimo, largo Antignano, (da qui le due processioni si uniranno) via Recco, piazza degli Artisti, via Luca Giordano fino all’incrocio con via Scarlatti, via Scarlatti area pedonale, piazza Vanvitelli, via Bernini, Chiesa San Gennaro.

Il percorso di rientro a Santa Maria della Libera passa da via Bernini, piazza Vanvitelli, via Scarlatti, via Belvedere, piazzetta Belvedere.

L’antico rito prevede l’incontro tra la Madonna e Gesù risorto nel largo Antignano, assieme alle statue di Santa Maria Maddalena e San Giovanni Battista, dove viene rappresentato il passo del Vangelo dell’incontro tra Maria Maddalena e San Giovanni Evangelista con la Vergine Maria cui viene comunicata la bella notizia della Resurrezione di Gesù Cristo.

L’Arciconfraternita del Rosario nasce nel 1570, all’interno del convento dei domenicani di Santa Maria della Libera, ad opera di alcuni contadini. Solo nel 1689, però, con la Bolla di Innocenzo XI, la Congrega poté fregiarsi a tutti gli effetti del titolo di Arciconfraternita che si sviluppò nel tempo con scopi caritatevoli, come l’aiuto ai bisognosi o l’assistenza agli ammalati, e tenne sempre vivo il culto dei morti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gesù Risorto, torna la processione al Vomero: orari e percorso

NapoliToday è in caricamento