rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
social Cicciano

Premio nazionale De Stefano: a Cicciano la V edizione tra emozione e commozione

Ricordato il brigadiere Cerciello Rega. Tra i premiati l’atleta della Nazionale italiana Pesistica Paralimpica Donato Telesca e don Maurizio Patriciello

V edizione per il Premio nazionale intitolato all’assessore allo Sport del Comune di Cicciano Domenico De Stefano, scomparso all’età di 42 anni. L'evento si è tenuto nel Centro Nadur di Cicciano, dove il presidente dell'ACLI Sei-Do-Kan Antonio Lombardi e la dr.ssa Rossella Tarantino hanno consegnato i riconoscimenti. Madrina della serata la presidente di Emergency Rossella Miccio.

I premiati

A ricevere il premio per la sessione “Arte-Cultura-Sport-Sociale-Politica” padre Maurizio Patriciello, parroco della Parrocchia San Paolo Apostolo del Parco Verde di Caivano, "per aver tutelato e promosso la sacralità della vita a difesa dei più deboli ed essersi schierato contro ogni forma di violenza, ingiustizia e illegalità"; l’atleta della Nazionale italiana Pesistica Paralimpica Donato Telesca "per la sua forza e determinazione, che lo ha portato a raggiungere il tetto del mondo, tenendo alti i valori della vita e dello sport"; il professore Samuele Ciambriello, garante dei detenuti della Regione Campania;  Antonella Aliperti, referente territoriale di AGOP - Associazione genitori Oncologia Pediatrica dell’Università degli Studi di Napoli “Luigi Vanvitelli”; Sigismondo Esposito, maestro di Karate-Dò; Vincenzo Menichino, CEO e Founder della Job Road Academy.

Al brigadiere dei Carabinieri Mario Cerciello Rega, scomparso il 26 luglio 2019 mentre prestava servizio nel quartiere Prati a Roma, il riconoscimento alla memoria "per il coraggio a sprezzo del pericolo, senza mai esitare, lo ha reso fulgido esempio per le future generazioni. L’estremo sacrificio lo erge a Icona straordinaria, lo colloca fra le figure più belle di questa epoca convulsa e disorientata. Orgoglio campano resta nei cuori di quanti lo hanno conosciuto”. A ritirare il premio il fratello Paolo, cui è stata anche consegnata la targa dell’Associazione Nazionale Carabinieri della Sezione di Nola dal Presidente Cavaliere Carlo Mascolo.

Tra i tanti rappresentanti delle istituzioni presenti, l'on. Gianfranco Di Sarno; Maurizio D'Ago presidente delle ACLI provinciali di Napoli; Umberto Cristadoro presidente Patronato Acli Napoli; Giuseppe Tarantino direttore Asl di Caserta; Lucia Marotta assessore alla cultura del Comune di Cicciano; Nunzia Coppola consigliere del Comune di Cicciano; Maria De Riggi, consigliere del Comune di Cicciano; Angela De Stefano, presidente della Commissione per le assegnazioni del premio .

Musica a cura dei ragazzi dell'indirizzo musicale dell'Istituto Comprensivo di Cicciano "Bovio-Pontillo-Pascoli", e servizio d'accoglienza degli studenti dell'Istituto Alberghiero di Cicciano "IPSSEOA-Carmine Russo"

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Premio nazionale De Stefano: a Cicciano la V edizione tra emozione e commozione

NapoliToday è in caricamento