rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024

De Luca: "Napoli realtà unica, in cui è possibile l'incontro con la classicità ma anche con la complessità della vita e coi casini, ai quali non rinunceremmo volentieri"

Perché Napoli influenza i visitatori, oggi come all'epoca del Grand Tour, spiegato dal Governatore De Luca

Perché Napoli affascinava e continua ad affascinare, seduce e, soprattutto, continua a costituire un decisivo punto di svolta, nell'arte e nella vita? Lo ha spiegato, con il suo inconfondibile, istrionico stile, il Governatore Vincenzo De Luca, intervenendo all'inaugurazione al Museo Archeologico della nuova mostra dedicata a Picasso e all'importanza che ebbe la nostra città sul suo percorso artistico. 

Precisato che va intesa in senso ampio, comprendendo anche il territorio circostante (Pompei, Ercolano, Paestum), De Luca evidenzia che Napoli è stata grande per il suo intreccio con altre culture, altre civiltà. "Uno dei fuochi della cultura dell'Occidente. E quando si entrava in contatto con questa città inevitabilmente cambiavano i parametri: così è stato per Goethe, Mozart e Picasso. Una realtà in cui è possibile l'incontro con la classicità ma anche con la complessità della vita. E coi casini, ai quali non rinunceremmo volentieri. E' sempre stato così"   

Video popolari

De Luca: "Napoli realtà unica, in cui è possibile l'incontro con la classicità ma anche con la complessità della vita e coi casini, ai quali non rinunceremmo volentieri"

NapoliToday è in caricamento