Mercoledì, 22 Settembre 2021
social

Mannaggia o' suricillo e 'a pezza 'nfosa: quando i napoletani usano questa espressione

Nella nostra città fantasia e ironia non mancano mai, anche quando è il caso di imprecare

Nella nostra città si "scherza con i fanti per lasciar stare i santi": ovvero quello che non va, in genere, si cerca di prenderlo con ironia, così anche gli improperi diventano qualcosa di immaginifico che riesce a strappare un sorriso, per quanto amaro.

"Mannaggia 'o suricillo e 'a pezza 'nfosa" è una sorta di bestemmia laica e domestica, che si utilizza quando le cose non vanno bene.

La traduzione è semplice: "Maledizione al topolino" che magari ha mangiucchiato qualcosa rendendolo ormai inservibile mentre "Maledizione alla pezza bagnata" fa riferimento invece ad un inciampo, un ostacolo che crea difficoltà e impedisce il cammino o, peggio, fa cadere  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mannaggia o' suricillo e 'a pezza 'nfosa: quando i napoletani usano questa espressione

NapoliToday è in caricamento