rotate-mobile
social

Miracolo di maggio di San Gennaro e processione: il programma

Torna il tradizionale appuntamento con «gli infrascati». L'ampolla per i vicoli, fino a Santa Chiara, accompagnata dai busti dei compatroni

Questo sabato, 6 maggio, tradizionale, solenne processione del busto di San Gennaro e delle ampolle contenenti il sangue del Martire, "scortate" dai busti dei compatroni della città. La partenza nel pomeriggio, alle 16.30, dalDuomo, con arrivo alla basilica di Santa Chiara.

Gli infrascati

La processione perpetua il ricordo della traslazione delle reliquie del Santo dal cimitero di Fuorigrotta, nell’Agro Marciano, alle catacombe di Capodimonte. Il corteo è chiamato «degli infrascati» per la consuetudine del clero di proteggersi dal sole coprendosi il capo con corone di fiori: una in argento sovrasta il tronetto su cui poggia la teca con il sangue di San Gennaro, con al centro un enorme smeraldo, dono della Città.

Il programma 

Alle 16.30 sul sagrato della Cattedrale verranno accolti i busti-reliquiari dei Santi compatroni.

Alle 17.00 l’arcivescovo don Mimmo Battaglia, dopo essersi recato nella Cappella del Tesoro, accolto dall’abate prelato monsignor Vincenzo De Gregorio e dalla Deputazione presieduta dal sindaco Gaetano Manfredi, procederà all’apertura della cassaforte che custodisce le reliquie. La partenza della processione sarà preceduta da un breve momento di preghiera.

Il corteo attraverserà via Duomo per proseguire per via San Biagio dei Librai, piazza San Domenico Maggiore, via Benedetto Croce e giungerà quindi alla Basilica di Santa Chiara. I parroci delle chiese che si trovano lungo la strada attraversata dalla processione onoreranno il Santo Patrono con incenso e suono di campane. Il corteo processionale sarà accompagnato dalla Fanfara dei Carabinieri.

Miracolo San Gennaro processione “Infrascati”

Alle 18.00 in Santa Chiara avrà inizio la celebrazione eucaristica presieduta dall’Arcivescovo. Per tutta la settimana seguente, nella Cappella del Tesoro sarà possibile ogni giorno, tranne il sabato e la domenica, venerare la teca con le ampolle del sangue di San Gennaro.

Il dispositivo di traffico

In occasione della processione, il Comune di Napoli ha istituito nella zona a ridosso del Duomo un particolare dispositivo di traffico:

a) tra Piazzetta Filangieri e via Donnaregina: divieto di transito veicolare dalle ore 13,00 fino a cessate esigenze 

b) su entrambi i lati della carreggiata del tratto di strada compreso tra via Tribunali e via  Donnaregina: divieto di sosta con rimozione coatta (fatta eccezione per i veicoli autorizzati) dalle ore 7,00 fino a cessate esigenze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miracolo di maggio di San Gennaro e processione: il programma

NapoliToday è in caricamento