rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
social Torre annunziata / Via Pasquale Fusco, 8

Sea life: la pescheria diventa boutique

Arredi ricercati, realizzati da artigiani veneziani dai resti di vecchie imbarcazioni, hi-tech per la lavorazione e conservazione, pescato di eccezionale qualità, crudo-bar e l'esperienza della "gente di mare" per un nuovo modo di vendere i prodotti ittici

“Siamo gente di mare" spiega con un sorriso accattivante Marianna Guarro, con le sorelle Carla e Rossella titolare di "Sea Life", oggi trasformata in un format decisamente innovativo e seducente. Niente a che vedere, infatti, con la classica pescheria, il locale si presenta come una vera e propria boutique: elegante e accogliente, alla freddezza delle tipiche mattonelle sostituisce arredi in legno lavorati a mano da artigiani veneziani, sulla base di resti di vecchie imbarcazioni, e poi cristalli, led e, soprattutto, hi-tech per la conservazione e la lavorazione di pesce, crostacei e molluschi di eccezionale qualità.

Crudo bar con bollicine e take away

Il crudo, se trattato secondo le norme igienico sanitarie vigenti, non presenta alcun rischio per il consumatore. Anzi fa bene!", spiega Rossella, evidenziandone i benefici "come il migliore assorbimento di vitamine B1, B2, B5 e la E, e l'apporto in elevate quantità di Omega 3, con il suo impatto positivo sull’umore", da gustare nell'angolo “Crudo Bar”, dove saranno tante le bollicine e i vini d'autore tra cui scegliere l'abbinamento, oppure dove si vuole con il servizio take away.

"La salinità delle acque in cui vengono allevati alcuni nostri prodotti viene regolata da noi attraverso un rifrattometro e la temperatura di conservazione è sempre sotto monitoraggio", aggiunge Carla.

Le 3 sorelle sono inoltre a disposizione dei clienti per consigliare ricette, modalità di cottura e abbinamenti.

Inaugurazione in stile, con bollicine e finger food.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sea life: la pescheria diventa boutique

NapoliToday è in caricamento