rotate-mobile

Panorama mozzafiato e cucina d'autore: al Ramè del Gold Tower lifestyle hotel

Panorama di Napoli decisamente diverso e piatti intriganti con un eccellente rapporto qualità/prezzo

Nato dalla ristrutturazione di un vecchio complesso industriale, il Gold Tower Lifestyle Hotel si è posto sin dalla sua apertura, circa un anno fa, in piena crisi Covid, come avamposto del bello in una zona assai poco conosciuta e frequentata anche dai napoletani: via Brecce di Sant'Erasmo, all'estremo Nord di quella che per tutti è la "city" partenopea. Studiato nei minimi particolari per essere elegantemente accogliente, diversamente dagli hotel tradizionali ha reso i suoi servizi disponibili anche a chi non ha una camera, dalla SpA - la più grande della città - al panoramicissimo ristorante  Ramè, affidato all'estro di Giancarlo Lo Giudice che ha presentato ufficialmente il nuovo menù.

La cucina di Ramè

Siciliano di nascita ma ischitano d'adozione, Giancarlo Lo Giudice propone una cucina d'autore fatta di passione per il territorio, solida conoscenza della tradizione - in egual misura campana e siciliana -  innovazione equilibrata. Una cucina, soprattutto, generosa e saporita  con un eccellente rapporto qualità prezzo (menù degustazione intorno ai 90 euro a persona, vini esclusi) 

Al Ramè di via Brecce di S. Erasmo (Foto A. De Cristofaro - NT)

La nuova carta messa a punto da Lo Giudice presenta diversi piatti intriganti e originali, con una proposta che mostra massima attenzione alla dieta vegetariana e alle intolleranze.

Abbiamo visto e provato come antipasto il panino al vapore al ragù di polpo; l'uovo molle al tartufo (uova fresche bio, patate, parmigiano vacche rosse, tartufo, zafferano, olio  sale pepe); il baccalà in tradizione (pane panko, baccalà, patate, cavolfiore, papacelle, alici, olive, sale e pepe). Come primi abbiamo assaggiato un coloratissimo e profumato risotto caprese (pomodoro, basilico, mozzarella di bufala, pane cafone,  burro, parmigiano, sedano, carote, cipolla), e dei meravigliosi paccheri al ragù di podolica con sifonata di provola e carota affumicata (manzo, cipolla - tanta, alla maniera della genovese - sedano, carote, pomodoro, vino, latte, provola, sale, olio, pepe). A seguire peperone “'mbuttunato” (vegetariano); maialino allo scampo (pancia di maialino cbt,  scampo, patate, latte, panna, olio, sale, salsa di soya, spinaci, patate viola disidratate). In chiusura una stupefacente ricotta e pera in chiave moderna: guscio croccante, cuore morbido e saporoso.  

Ottima la carta dei vini.

“Al Gold Tower Lifestyle Hotel – spiega il giovane direttore Marco Zuppetta - in primo piano c'è sempre la cura del dettaglio, dagli ambienti ai percorsi sensoriali ed anche la buona tavola intende ricoprire un ruolo determinante”. 

Si parla di

Video popolari

Panorama mozzafiato e cucina d'autore: al Ramè del Gold Tower lifestyle hotel

NapoliToday è in caricamento