rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024
social

Pizza Bit competition: parte dal napoletano l'edizione 2024

Selezionati 135 concorrenti su 400 aspiranti. Si comincia dalla Campania. Nella giuria tecnica anche un nostro reporter

Seconda edizione di Pizza Bit Competition, gara riservata ai pizzaioli professionisti ideata da Molino Dallagiovanna con la collaborazione come media partner del Gambero Rosso, primo gruppo editoriale multimediale enogastronomico in Italia.

Oltre 400 gli aspiranti concorrenti che si sono candidati in tre mesi per “Dallagiovanna Pizza Ambassador 2024”, volto ufficiale del Molino per il settore pizza in Italia e nel mondo. Solo 135 i pizzaioli ammessi alle gare regionali (15 per ciascuna delle 3 al Nord, 3 al Centro e 3 al Sud). I tre migliori pizzaioli di ogni tappa si qualificheranno quindi per una delle 3 semifinali, in programma tra giugno e luglio in tre località turistiche (1 del Nord, 1 del Centro e 1 del Sud). Da ogni semifinale i primi tre pizzaioli accederanno alla finalissima di settembre prossimo presso la sede di Molino Dallagiovanna.

La competizione parte questo martedì, 31 gennaio, dalla nostra regione: base operativa la ME.PA. alimentari, a Pozzuoli.

Anche quest’anno i concorrenti si sfideranno nella realizzazione della Pizza Classica al Piatto e saranno valutati da una giuria tecnica composta da esperti del settore, rappresentanti del Gambero Rosso, blogger e giornalisti, tra cui un reporter di NapoliToday. I giurati nella loro scheda dovranno assegnare un punteggio a ricetta dell’impasto, presentazione del piatto finale, assaggio e professionalità del candidato ma anche alle doti comunicative dei pizzaioli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizza Bit competition: parte dal napoletano l'edizione 2024

NapoliToday è in caricamento