rotate-mobile
social

Messa in rito antico: dove si celebra a Napoli

La liturgia "vetus ordo" è decisamente un'esperienza mistica, ancora di più durante il periodo pasquale. Cosa sapere e dove andare per assistervi

Poter assistere alla messa secondo il rito antico o vetus ordo, detta anche Tridentina, è decisamente un'esperienza molto coinvolgente. I gesti cadenzati dell'officiante e dei ministri, la particolare posizione del sacerdote durante le orazioni e la lingua usata, il latino (con alcune parole e frasi in greco antico ed ebraico), rendono infatti l'atmosfera suggestiva e molto mistica.

La messa Tridentina: caratteristiche e regole

Il Codice delle Rubriche del Breviario e del Messale Romano, normativo per l'ultima edizione tridentina (1962) del Messale Romano, dichiara che sono due i tipi di messa tridentina: messa "bassa o letta" e messa "in canto" contraddistinta - appunto - da alcune parti cantate dal celebrante. La messa in canto è quindi solenne se il celebrante è assistito da ministri (diacono e suddiacono).

La celebrazione è caratterizzata da regole precise che riguardano, tra l'altro, il verso in cui devono muoversi il celebrante e i chierici (a destra se uno o in numero dispari; verso il centro se in coppia); il modo di porgere o ricevere il vino o l'acqua, di genuflettersi (a terra o su gradino, su un ginocchio o due), di impugnare il turibolo (sono 5 i diversi modi nelle varie fasi della messa) o inchinarsi (inchino profondo innanzi alla croce e all'altare e normale per tutti gli altri casi); e per passare dal seggio all'altare c'è la via lunga (per longiorem, si arriva prima al centro dei gradini e dopo si sale) e breve (per breviorem: si sale verso l'altare percorrendo i gradini diagonalmente).

La grande complessità del rito impone la presenza di un cerimoniere, che ricorda ai ministri che cosa fare.

Un po' di storia

La messa tridentina segue il Messale Romano promulgato da papa Pio V nel 1570, a richiesta del Concilio di Trento, ma il suo "cuore" è più antico di oltre 1000 anni,  risale infatti al III-IV secolo. 

La messa vetus ordo era quella in uso nel nostro Paese fino al 1969. Forma extraordinaria del rito romano dal 2007, con il motu proprio Summorum Pontificum di papa Benedetto XVI, nel 2021 il motu proprio Traditionis custodes di papa Francesco ne ha sottoposto la possibilità di celebrazione alla supervisione del vescovo diocesano.

Messe in latino a Napoli

Le messe in rito tridentino promosse dai Coetus Fidelium, ovvero gruppi stabili di fedeli, si tengono

  • Napoli, h. 18, Basilica di San Paolo Maggiore, in piazza San Gaetano, nel Centro storico;
  • Napoli, h. 18, chiesa di Santa Maria della Vittoria, in  piazza Vittoria, 5, il primo sabato di ogni mese
  • Napoli, h. 11, Cappella vico Santa Maria a Lanzati, 21 (Fraternità sacerdotale San Pio X)
  • Castellammare di Stabia, h. 10.30, chiesa del Gesù, in via del Gesù, 62

La messa in latino, inoltre, da qualche giorno, è tornata ad essere celebrata anche nella Diocesi di Pozzuoli (dove si era sempre celebrata fino alla pandemia) il cui vescovo, mons. Gennaro Pascarella, ha acconsentito alle insistenti richieste dei fedeli del Coetus di S. Anna dopo petizioni, lettere ed incontri con la Curia. La messa tridentina si celebra quindi anche ad  Arco Felice-Pozzuoli, nella chiesetta di S. Antonio Abate, in via Licola Patria, 77, la domenica e nelle festività religiose, alle ore 10.30. “Ringraziamo Il Vescovo – commenta Nicla Cesaro, portavoce del gruppo di fedeli legati alla messa della tradizione e animatrice della pagina Facebook ‘Messa in Latino in Campania’ – e ringraziamo chi ha partecipato alla mobilitazione per la ripresa delle celebrazioni". La Diocesi di Pozzuoli - ricordano i fedeli del Coetus,  è una delle più antiche dell’ Occidente: le sue origini risalgono all’ Apostolo San Paolo.

Recentemente, infine, anche il vescovo di Benevento, mons. Felice Accrocca, ha autorizzato la celebrazione della messa vetus ordo nella sua Diocesi.

La messa in latino,  – secondo i dati dell’ Associazione UNA VOCE – viene celebrata in circa 100 chiese in tutta Italia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa in rito antico: dove si celebra a Napoli

NapoliToday è in caricamento