Sabato, 13 Luglio 2024

"Maturità", la canzone-inno degli esami di stato è virale | VIDEO

La canzone format del professor Alex Fusaro ha superato i 7 milioni di visualizzazioni nelle precedenti edizioni con condivisioni da parte di studenti di tutta Italia e importanti riscontri istituzionali e mediatici

“Maturità! Maturità... cos’ho fatto io di male? Vorrei solo un po' di mare!” è il ritornello che accompagna i maturandi ai tanto temuti esami di stato che, quest’anno, inizieranno mercoledì 22 giugno. La canzone format del professor Alex Fusaro ha superato i 7 milioni di visualizzazioni nelle precedenti edizioni con condivisioni da parte di studenti di tutta Italia e importanti riscontri istituzionali e mediatici.

Protagoniste del videoclip di quest’anno una coppia di amiche maturande, Sara Marcolongo ed Evelina Mindrescu, che, insieme ad alcuni loro compagni di scuola, affronteranno tutte le fasi tipiche della maturità: “studio matto e disperatissimo”, ansia, esame scritto, ripasso finale ed esame orale. Ad arricchire il tutto una commissione tutta napoletana con i professori Sergio Acanfora, Maria Annechiarico, Francesca Coraggio, Giuseppe D'Arienzo e Carmelinda Gozzolino.

“Abbiamo voluto mettere in risalto la novità di quest’anno: il ritorno dell’esame scritto. Dopo due anni di pandemia, dove l’uso dei mezzi tecnologici-digitali è aumentato moltissimo, non è stato facile per alcuni studenti tornare alla consuetudine del tema scritto di Italiano. Inserire questa prima fase degli esami anche nel video è stato importante per raccontare la maturità 2022”, dichiara Alex Fusaro, professore di musica di ruolo presso l’Istituto “Medici”, scuola superiore poli indirizzo della provincia di Verona. Un conto alla rovescia remixato dallo stesso Fusaro in chiave dance elettronica con sonorità ascoltate e ballate nelle discoteche dai ragazzi di oggi.

Un videoclip ricco di vita scolastica, diretto e montato da James D. Dawson, videomaker che ha all’attivo anche le precedenti video iniziative di Fusaro. Le immagini sono state girate presso l’Istituto “Medici” di Legnago, scuola superiore dove Fusaro è docente di ruolo dal 2017. Un ulteriore valore aggiunto sta nella partecipazione di sette professori di diverse materie per formare la commissione e inscenare, in modo artistico, la prova scritta ed il colloquio orale.

“Coinvolgere gli studenti in iniziative artistiche che li vede protagonisti è un valore in cui credo. Scoprire tra le classi talenti di canto, ballo o recitazione mi entusiasma molto perché si arriva a realizzare progetti e iniziative di alta qualità che li rende consapevoli del loro potenziale”, conclude Fusaro.

Video popolari

NapoliToday è in caricamento