rotate-mobile
social

Da Vico Equense al sogno di vincere Masterchef: chi è Bubu

Il talentuoso 19enne tra i favoriti della finale del programma di Sky

MasterChef Italia arriva alla sfida finale. Quattro gli aspiranti chef che giovedì 2 marzo su Sky e in streaming su NOW sfodereranno tutto il loro talento per conquistare il titolo di dodicesimo MasterChef italiano: Bubu, Edoardo, Hue e Mattia.

Ai giudici Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli il compito di eleggere il vincitore di questa edizione, al termine di una cavalcata esaltante e appassionante, con sfide di altissimo livello tecnico, che ha visto all’opera una Masterclass piena di talento e determinazione.

I profili dei quattro finalisti

Antonio Gargiulo detto “Bubu”, studente di 19 anni, nato a Vico Equense e cresciuto a Cagliari, racconta che MasterChef Italia rappresenta l’occasione per dimostrare ai suoi genitori che la cucina per lui non è un semplice hobby ma la via per trasformare il suo sogno in realtà.

Edoardo Franco, 26 anni di Varese, attualmente disoccupato, ha vissuto in Scozia dove lavorava come rider per un servizio di delivery ma, a causa di svariate disavventure sul lavoro, ha deciso di licenziarsi per dedicarsi alla sua reale passione.

Hue Dihn, 27 anni, nata in Vietnam, ha il “progettone”, come ama definirlo, di nobilitare la professione dello “Chef” in Vietnam. Nata nelle campagne intorno ad Hanoi e cresciuta in una famiglia umile, nel 2016 arriva a Salerno dove studia Relazioni Internazionali; attualmente vive a Firenze, dove lavora come consulente per una società che sviluppa cooperazione tra aziende italiane e vietnamite.

Mattia Tagetto, 37 anni, «bolzanino doc» e appassionato di cucina sin da piccolo, con la madre è stato in oltre 300 ristoranti stellati; sogna di aprire una ghost  kitchen o una «chicchetta» nella sua città.

Per il vincitore in palio, oltre al titolo di dodicesimo MasterChef italiano, anche 100.000 euro in gettoni d'oro, la possibilità di pubblicare il proprio primo libro di ricette grazie alla casa editrice Baldini+Castoldi, l’accesso a un prestigioso corso di alta formazione presso Alma, la Scuola internazionale di cucina italiana, e la partecipazione al Workshop di Masterchef Academy creato in collaborazione con Destination Gusto.

Ospite della serata finale la chef tristellata Clare Smyth, che ha ribaltato le regole del “Fine dining”. Di origine irlandese, allieva di Gordon Ramsey, ha conquistato le tre stelle a Londra, nel quartiere Notting Hill, con il ristorante “Core by Clare Smyth”. La Chef ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali il titolo di “Migliore Chef donna” del mondo nel 2018, per la guida dei 50 Best Restaurants.

Chef Clare Smyth sarà protagonista della prima parte della serata, quella che eleggerà i componenti della finalissima; a seguire, lo step più atteso ed emozionante dell’intera annata, la presentazione del proprio menù degustazione, che porterà alla proclamazione del vincitore. Chi sarà il dodicesimo MasterChef italiano?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Vico Equense al sogno di vincere Masterchef: chi è Bubu

NapoliToday è in caricamento