menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Addio a Martino Pollio, bandiera del Sorrento calcio

Da protagonista dei campi di calcio nella più bella stagione del Sorrento alle stazioni di servizio tra corso Italia e via Delle Rose: una storia di passione e signorilità all'insegna del bel gioco

Sorrento dice addio a Martino Pollio. Pollio gestiva la stazione di servizio per il rifornimento carburanti sul corso Italia di Sorrento e a via delle Rose a Piano di Sorrento. Benvoluto e stimato da tutti per la sua signorilità e gentilezza, Martino Pollio nei primi anni '70 era stato tra gli eroi indiscussi del calcio sorrentino.

WhatsApp Image 2020-11-24 at 10.59.08-2

Come raccontano Antonino e Gianni Siniscalchi nel volume "Il calcio a Sorrento - sett'antanni di storia", era infatti il 1971 quando la squadra rossonera riuscì a compiere l'impresa arrivando alla promozione in serie B. La cronaca della finale giocata a Chieti è entrata - a buon diritto - nella storia di Sorrento, come il ritorno a casa trionfale della squadra, accolta da champagne, fuochi d'artificio, bandiere e striscioni in Piazza Tasso. Con la maglia rossonera, in quella stagione, giocava anche il mitico Beppe Bruscolotti che di quella straordinaria stagione ha sempre serbato il ricordo.

WhatsApp Image 2020-11-24 at 10.58.22-2

La promozione in B non fu il solo evento che vide protagonista il Sorrento calcio nel 1971: quell'anno, infatti, i rossoneri si aggiudicarono anche il Titolo Nazionale Juniores e portiere era proprio Martino Pollio.

I calciatori di una cittadina di appena 20mila abitanti avevano messo a segno due risultati straordinari e c'è chi ancora racconta che alcune statue di Sorrento, comprese quelle di Sant'Antonino e Torquato Tasso, vennero rivestite di drappi rossoneri.

"Un'altra notizia che non t'aspetti. Addio a Martino Pollio, portiere delle giovanili rossonere - dice Antonino Sinisclachi, che ringraziamo per le fotografie pubblicate a corredo di quest'articolo - Martino Pollio lascia un sincero ricordo in quanti lo hanno conosciuto. Con la nostalgia del calcio di quegli anni, addio Martino, cuore rossonero!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

social

E' in Campania "zona gialla" che si tradisce di più: i dati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento