menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mann: si prepara un grande viaggio digitale nel tempo

Partito il progetto di ricerca per la digitalizzazione e restauro virtuale di 23 statue della Collezione Farnese che entreranno a far parte del circuito "Rome reborn". Focus anche sul colore scomparso dal marmo grazie a "MANN in colours": tracce di rosso individuate su Minerva ed Ercole Farnese​

Parte la collaborazione tra il MANN e la società di servizi statunitense Flyover Zone per digitalizzare 23 sculture provenienti dalle Terme di Caracalla. I capolavori saranno inseriti nello specifico ambiente online del macro-progetto "Rome Reborn".

Viaggio nel tempo in 3D

Le opere della Collezione Farnese saranno digitalizzate in 3D, restaurate virtualmente e quindi entreranno a far parte di un tour disponibile su smartphone (Android, iPhone), laptop e Pc (Windows 10 e Macintosh) e Vr goggles (HTC Vive e Oculus). Il MANN potrà condividere ilo tour sulle proprie piattaforme, utilizzando anche i singoli modelli in 3D per finalità di ricerca e valorizzazione.

"Flyover Zone è una società pioniera nella creazione di realtà virtuali: lo scopo è non soltanto scientifico, ma soprattutto di promozione del nostro patrimonio. Avremo la possibilità di far conoscer ancor meglio ed a distanza i tesori di una Collezione storica del MANN", commenta il Direttore del Museo, Paolo Giulerini .

Il sogno diventa realtà

"Il sogno si è fatto realtà. Siamo onorati di poter offrire la nostra tecnologia innovativa, che combina modelli 3d avanzati e ricostruzioni architettoniche. Rome Reborn consentirà di entrare nelle Terme di Caracalla, vivendo un vero e proprio viaggio nel tempo", aggiunge Bernard Frischer, Presidente di Flyover Zone.

Tutti i colori del MANN

Il progetto si collegherà a "MANN in Colours", perché, nelle ricostruzioni, saranno "riposizionate" le tracce di colore, che connotavano le statue antiche: proprio per questo motivo, infatti, il gruppo di ricerca si sta concentrando sulle opere provenienti dalla Terme di Caracalla. Focus sull'Ercole Farnese e sulla Minerva: da qui trapelano le prime soprese, da approfondire e corroborare anche nelle prossime settimane. "Siamo particolarmente soddisfatti di aver individuato, tramite VIL (luminescenza ad infrarossi) e microscopia ottica, alcuni pigmenti di diverse tonalità di rosso sulla roccia, sulla leonté (pelle di leone) e sulla base dell'Ercole Farnese. Il velo della scultura di Minerva, ancora, rivela una decorazione a bande rosse sulla parte bassa delle veste e sui sandali", commenta Cristiana Barandoni, Responsabile Scientifico di "MANN in Colours".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

social

Lotto, estrazione di martedì 11 maggio 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cura della persona

    Come usare il blush per riequilibrare la forma del viso

  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento