Venerdì, 22 Ottobre 2021
social

Dal sogno all'incubo: Manila Nazzaro racconta ad un editore napoletano la sua vera storia

Miss Italia, sex symbol, mamma e sposa felice, Manila Nazzaro racconta i particolari più intimi e dolorosi della sua vita che non è stata il sogno che sembra

Tra i protagonisti del Grande Fratello Vip, Manila Nazzaro è sicuramente tra i sex symbol d'Italia.

Nata a Foggia nel 1977, incoronata Miss Italia da Alberto Sordi nel 1999, lascia gli studi di Medicina all’Università di Chieti per la carriera di modella e testimonial di campagne pubblicitarie. Arrivano quindi teatro, televisione, cinema e l'amore. Sembra una storia perfetta, ma poi accade qualcosa che cambia tutto.

La storia di Manila

Prima di entrare nella casa più spiata d’Italia, Manila Nazzaro ha consegnato all’editore napoletano Rosario Bianco (Rogiosi Editore) il manoscritto “Cintura rosa di sopravvivenza”, arrivato in tutte le librerie, negli store on line e sul sito della casa editrice.

Il volume, i cui proventi vanno a sostenere la Fondazione Umberto Veronesi, è un’autobiografia che nasce dall’esigenza di dare forza e coraggio a tutte le donne che, all’improvviso, si trovano ad essere "spezzate" dal dolore.

Manila non risparmia particolari intimi e dolorosi del suo passato: l’amore con il marito e i due figli e poi il buio: il dolore delle malattie e dei tradimenti, la solitudine, la disperazione; il raggio di luce e il calore dell’amore con Lorenzo, il suo attuale compagno, e di nuovo il dolore. Un libro da leggere tutto d'un fiato per trovare conferma che anche nei momenti più bui e disperati le donne riescono ad essere "cintura rosa di sopravvivenza"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal sogno all'incubo: Manila Nazzaro racconta ad un editore napoletano la sua vera storia

NapoliToday è in caricamento