Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Eav, ruspa in azione: abbattuta una villa

Ultimo ostacolo ai lavori per la sistemazione della stazione di Pozzuoli

 

"Un’operazione storica e indispensabile, fortemente voluta dalla Regione Campania", spiega Umberto De Gregorio, presidente dell'Eav indicando la ruspa che demolisce Villa Maria, a Pozzuoli. "Quando va giù qualcosa c’è sempre un senso di malinconia per quello che è stato. Ma la malinconia passa se si realizza qualcosa di bello ed utile, direi necessario", aggiunge quindi De Gregorio.

I lavori sulla Ferrovia Cumana

Sulla Ferrovia Cumana sono partiti oggi, infatti, i lavori di demolizione di Villa Maria che costituiva l'ultimo ostacolo alla costruzione del nuovo fabbricato viaggiatori della stazione di Pozzuoli.

Ultimato il fabbricato viaggiatori, seguiranno i lavori per la realizzazione della nuova stazione di Pozzuoli e quelli per il raddoppio della linea fino a Cantieri oltre che per l’adeguamento alle norme di sicurezza della stazione di Gerolomini.

Via i passaggi a livello da Pozzuoli

Il raddoppio della linea Cumana e la costruzione della nuova stazione di Pozzuoli consentiranno di liberare il centro della cittadina flegrea dall’attraversamento ferroviario e, quindi, da tutti i passaggi a livello.

All’evento erano presenti, per il Comune di Pozzuoli il Sindaco Vincenzo Figliolia, per EAV, concedente del raddoppio della tratta Dazio – Cantieri della ferrovia, il presidente Umberto De Gregorio e l’ing. Fiorentino Borrello in qualità di responsabile dei lavori; per il concessionario ATI Astaldi/Giustino-Costruire-ICG l’ing. Fabio Lucioli.

Potrebbe Interessarti

Torna su
NapoliToday è in caricamento