rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
social

Dante, Napoli e la grande musica del passato: 4 serate per riscoprire altrettanti luoghi simbolo della nostra città

Primo appuntamento della Lectura Dantis del Centro di Musica Cersim, pensato come viaggio ideale in quattro luoghi simbolo della nostra città sulla base dei versi dell'Inferno

Il prossimo 28 gennaio primo appuntamento della Lectura Dantis proposta dal centro musicale Cersim in collaborazione con l'attore Andrea Manferlotti.

Il progetto, che unisce musica e  poesia, prevede un viaggio ideale in quattro luoghi di rilevanza culturale e storica della città di Napoli attraverso i versi della Divina Commedia, arricchito  ad ogni tappa da musica di periodi e stili diversi,in un suggestivo dialogo tra musica e poesia.

L'Inferno di Dante a Napoli

La prima delle quattro serate è dedicata all'Inferno ed avrà come location la suggestiva chiesa della Pietà dei Turchini, nota tra l'altro per aver ospitato in passato uno dei celebri conservatori napoletani.

La recitazione è affidata ad Andrea Manferlotti. La musica è dell'organo del Maestro Ferdinando de Martino.

L'evento, della durata di 1 ora, è accessibile gratuitamente attraverso la pagina Facebook del Cersim

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dante, Napoli e la grande musica del passato: 4 serate per riscoprire altrettanti luoghi simbolo della nostra città

NapoliToday è in caricamento