Domenica, 25 Luglio 2021
social

Tre giugno giornata mondiale della bici: ma nella nostra città non si festeggia. Ecco perché

I cicloverdi: "La situazione della ciclabilità è disastrosa. Per questo abbiamo ritenuto che a Napoli non fosse il caso di festeggiare"

In vista della giornata mondiale della bicicletta, fissata dall'Onu per il 3 giugno, la FIAB Napoli Cicloverdi diffonde un comunicato dai toni molto duri in cui spiega che nella nostra città non c'è niente da festeggiare.

La situazione della ciclabilità napoletana

"Oggi non possiamo che constatare l’incredibile peggioramento della situazione della ciclabilità napoletana  - spiega il presidente FIAB Napoli Cicloverdi Teresa Dandolo - È per questo che abbiamo ritenuto che a Napoli non fosse il caso di festeggiare. Le numerose segnalazioni che ci giungono da parte di chi la bicicletta la usa ogni giorno riferiscono la totale mancanza di sicurezza, l’assenza di manutenzione e segnaletica, di provvedimenti che limitino i flussi di traffico e la velocità di auto e motoveicoli, dell’invasione di rifiuti e di auto in sosta dei pochi tratti di ciclabili superstiti, ci inducono a rispolverare un nostro vecchio slogan: Napoli non è una città per ciclisti .

Cosa non va

L'elenco delle criticità sottoposto dai cicloverdi al sindaco Luigi de Magistris è lungo. Tra l'altro, l'associazione contesta che risultano aperte le ZTL del centro; la ciclabile del Lungomare in via Partenope è percorsa dalle auto e non sono stati indicati percorsi alternativi per le biciclette; la ciclabile di Corso Umberto non è stata realizzata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre giugno giornata mondiale della bici: ma nella nostra città non si festeggia. Ecco perché

NapoliToday è in caricamento