Fusaro: riapre il frutteto borbonico. Toccherà quindi alla pista ciclabile

Recuperato alla città un importante spazio verde e, soprattutto, un attrattore turistico

Da oggi riapre i battenti il frutteto borbonico, lo spazio verde annesso al Parco Vanvitelliano del Fusaro.

"E' uno degli angoli più belli della città, oltre a rappresentare un luogo di riscatto" dice a Napolitoday il sindaco Josi Gerardo Della Ragione, aggiungendo: "nella mia prima esperienza di sindaco eravamo riusciti a riaprire il frutteto borbonico alla comunità dopo una decina d’anni di chiusura e di abbandono, nonostante fossero stati spesi lì e lungo tutta la pista ciclabile 2 milioni di euro di fondi europei per lavori fatti e un'opera mai aperta alla città. Quindi, dopo la nostra esperienza nel 2016, il frutteto era stato chiuso perché nessuno si era assunto – tra sindaci e commissari - la responsabilità di aprirlo. Tra i primi atti che ho fatto da sindaco è quello di firmare la convenzione con cui il Comune si assume la responsabilità di aprire il parco e di condividerne la gestione con associazioni, cittadini e con il comitato di quartiere di zona del Fusaro. Tante associazioni hanno dato disponibilità a dare una mano nel manutenere il frutteto, pulirlo e gestirlo, permettendo ai cittadini di vivere uno spazio verde incontaminato che affaccia sul lago Fusaro e sulla Casina Vanvitelliana. Adesso abbiamo completato la pulizia e apriamo ufficialmente alla città i cancelli chiusi da tre anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vogliamo che sia un luogo di divertimento per i bambini, di relax per le famiglie, i giovani e meno giovani, oltre ad essere un ulteriore sprone che faccia da volano per l’economia della città e in particolare della frazione del Fusaro perché, unendolo al Parco Vanvitelliano ed alla Casina e al circuito borbonico della zona può sicuramente rappresentare un attrattore turistico. Il prossimo passo è aprire il tratto di pista ciclabile che è adiacente al frutteto. Un passo alla volta faremo tutto. L’impegno che avevamo preso era quello di riaprire alla città nei primi 100 giorni di amministrazione il frutteto borbonico chiuso da 3 anni ed è un obiettivo che in metà del tempo preventivato siamo riusciti a realizzare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento