rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
social

Francesco Della Corte: un murales per non dimenticare

L'annuncio del presidente Eav Umberto De Gregorio

Sono passati esattamente 3 anni da quando Francesco Della Corte venne massacrato davanti alla stazione della metropolitana di Piscinola, dove svolgeva il suo lavoro di guardia giurata. Francesco Della Corte, infatti, venne aggredito il 3 marzo 2018 e spirò dopo quasi 2 settimane di agonia, il 16 marzo.  Da allora sono accadute molte cose, ma Francesco, persona buona e generosa, non è mai stato dimenticato. "EAV e Regione Campania sono stati vicini alla famiglia del povero Francesco in questi anni - spiega Umberto De Gregorio, presidente di Eav - oggi, insieme con i figli e la moglie, abbiamo deciso di dedicargli un murales. L'opera verrà realizzata in una stazione oggetto di prossima riqualificazione come ricordo e simbolo delle troppe vittime di violenza".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesco Della Corte: un murales per non dimenticare

NapoliToday è in caricamento