Ecco i fiocchi di neve di Lorenzo Insigne

Al fianco di Ciro Poppella

Il capitano del Napoli, oltre ad essere un grande campione di calcio, ha scoperto di essere anche un bravo pasticciere. Lorenzo Insigne, ospite al compleanno del suo manager Vincenzo Pisacane nella suggestiva cornice del Labelon Beach Club, ha deciso di cimentarsi nell'arte pasticciera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al fianco di Ciro Poppella si è dilettato a creare i “fiocchi di neve”, il dolce diventato famoso in tutto il mondo. Si è divertito molto facendo provare la sua opera d'arte anche agli artisti Sal Da Vinci e Peppe Iodice presenti alla serata. «Insigne è un campione dentro e fuori al campo. Conosce bene i miei dolci e devo dire che è stato bravo con i “fiocchi di neve” così come quando con il tiro a giro segna i gol agli avversari», ha affermato Ciro Poppella.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento