menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Procida: ritorna il Film Festival

26 i finalisti selezionati su 250 candidati di 28 paesi. L'edizione 2020 in formato digitale dal 20 al 23 dicembre

Ritorna, e con una dimensione internazionale, il Procida Film Festival che celebra la tradizione del grande cinema legata all'isola, nel solco di film come “Il Postino” con Massimo Troisi, “Francesca e Nunziata” con Sophia Loren e Giancarlo Giannini, ma anche “Il talento di Mr. Ripley”, interpretato da Matt Damon, Gwyneth Paltrow, Jude Law, Cate Blanchett.

26 i finalisti di questa edizione, l'ottava, selezionati dal Comitato di direzione tra circa 250 lavori provenienti da 28 paesi. Per le quattro sezioni di concorso, le finali si terranno on line, sui canali ufficiali della rassegna, dal 20 al 23 dicembre prossimo.

L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha radicalmente cambiato il nostro modo di vivere – spiega Geppino Borgogna, presidente del Procida Film Festival – ma non abbiamo voluto rinunciare al nostro Festival, in nome dei valori che esso rappresenta, programmando, nel rispetto dei decreti per il contenimento della pandemia, una innovativa edizione on line. Questo nostro impegno vuole essere anche un contributo per sostenere la candidatura di Procida a Capitale della Cultura 2022”. Quest’anno il Procida Film Festival, realizzato in collaborazione con la Regione Campania, ospita una sezione internazionale, curata da Kathrina Miccio, che lo pone al centro di una rete internazionale di rassegne quali “The Cutting Room International Short Film Festival” e “Venus Italian International Film Festival”.

Abbiamo spostato on line tutto il nostro Villaggio del Cinema, portandolo direttamente nelle case degli spettatori e degli amanti del grade cinema e di Procida – sottolinea Francesco Bellofatto, dal 2017 direttore artistico del Procida Film Festival -. La presentazione dei lavori finalisti, tutti contrassegnati da un elevato livello tecnico e narrativo, si alternerà con workshop on line e con appuntamenti culturali di grande rilievo, quali la rilettura del Mito di Graziella affidata al prof. Luigi Mascilli Migliorini. La conduttrice ufficiale sarà Noemi Gherrero, noto volto di Rai3, che da molte edizioni ha legato il suo nome alla nostra rassegna”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Mina Settembre, anticipazioni puntata 31 gennaio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento