Venerdì, 22 Ottobre 2021
social Capri

Boe a salvaguardia dei Faraglioni e delle coste di Capri

Il Comune di Capri ha posato gavitelli nell’area compresa tra i Faraglioni, la baia di Marina Piccola e il comune di Anacapri nella zona della Grotta Verde

Il comune di Capri ha provveduto alla posa di gavitelli nell’area compresa tra i Faraglioni e la baia di Marina Piccola e il comune di Anacapri nella zona della Grotta Verde.

"Dopo più di trent’anni di appelli e di richieste da parte di Marevivo e degli altri ambientalisti capresi, si tratta di un primo importante passo per la salvaguardia del mare e della sua biodiversità", si legge in una nota di Marevivo che plaude all'iniziativa.

I gavitelli hanno la funzione di limitare l’assalto di imbarcazioni sotto costa al fine di evitare rischi per l’incolumità dei bagnanti e garantire la tutela dell’ambiente: "Nuotare in sicurezza nell’acqua cristallina della Grotta Verde o della baia di Marina Piccola rappresenta una nuova conquista che fino a poco tempo fa sembrava irraggiungibile. E invece è diventata realtà - riporta ancora la nota di Marevivo - Il provvedimento è in linea con il più ampio percorso di istituire l’Area Marina Protetta dell’isola di Capri, finalizzata a salvaguardare le acque e le coste dell’isola azzurra, ma già lascia intravedere il futuro nuovo e sostenibile cui Capri sta andando incontro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boe a salvaguardia dei Faraglioni e delle coste di Capri

NapoliToday è in caricamento