rotate-mobile
social Poggiomarino / Via Roma

Da Eav un luogo protetto per le donne vittime di violenza

Siglato un accordo con l'associazione Artemide

Firmato un contratto tra EAV e l’Associazione Artemide per dare alle donne vittime di violenza un riferimento sicuro, un posto dove chiedere e ricevere supporto in caso di difficoltà.

Abbiamo accolto con grande entusiasmo la richiesta dell’avv. Pepe, presidentessa dell’associazione Artemide - spiega Umberto De Gregorio, presidente di Eav - il tema è purtroppo pregnante e soprattutto in questo particolare momento storico, in cui l’emergenza epidemiologica costringe molte donne a convivere con i loro aguzzini, c’è bisogno di dare un segnale forte e offrire un aiuto concreto".

All'associazione Artemide, da anni gestisce uno sportello antiviolenza a disposizione di quelle donne che vivono casi di abusi e violenza in famiglia, con l’obiettivo di fornire consulenza legale, psicologica e di indirizzo per il mondo del lavoro, sono stati assegnati i locali dell'ex dormitorio della stazione EAV di Via Roma a Poggiomarino. Per sottolineare l'impegno di Eav, inoltre, proprio nella stazione di Poggiomarino, oggetto di un prossimo restyling, sarà realizzata un’opera di street art che avrà come tema la dea Artemide, icona femminile moderna.

"In un momento particolarmente difficile in cui soprattutto le donne vivono sulla loro pelle, come sempre, il disagio più profondo, questo luogo rappresenta un punto dal quale ripartire, con coraggio e determinazione, ma soprattutto sempre più vicine alle nostre donne” hanno detto le volontarie dell'associazione Artemide, ringraziando Eav e anche la senatrice Valeria Valente da sempre vicina all’associazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Eav un luogo protetto per le donne vittime di violenza

NapoliToday è in caricamento