Mercoledì, 27 Ottobre 2021
social Afragola

La Battaglia di Andrea: "sensibilizzazione è una bella parola, ma non dà risultati"

Incontro tra Luigi Concilio, l'europarlamentare Maria Chiara Gemma, il candidato sindaco Antonio Iazzetta e varie autorità locali.

La Battaglia di Andrea è l'associazione fondata dai genitori di Andrea, il bimbo autistico di Afragola escluso dalla recita natalizia, con lo scopo di salvaguardare i diritti dei bambini disabili e la loro dignità. Assieme al garante dei disabili di Afragola, oggi Luigi Concilio, vicepresidente dell'associazione, ha incontrato l'europarlamentare Maria Chiara Gemma, il candidato sindaco Antonio Iazzetta e varie autorità locali

"Abbiamo parlato dei problemi della disabilità ad Afragola - racconta Concilio in una nota - problemi che purtroppo sono comuni alla maggior parte delle città italiane. Abbiamo spiegato che ad oggi l'unica soluzione, almeno a noi familiare, é combattere, andare avanti lottando per i diritti dei disabili fino a quando non vengono riconosciuti. Abbiamo anche chiarito che sensibilizzazione é una bella parola, ma che purtroppo non porta nessun risultato". Di fronte ad una realtà fatta troppo spesso di inciviltà e menefreghismo  per Concilio c'è un'unica soluzione: "Per noi ci vuole la repressione, nel senso di punizioni esemplari: parola forte, ma da accostare agli incivili e ai menefreghisti che non rispettano i disabili, a partire dei parcheggi sugli stalli H fino ad arrivare a qualsiasi abuso e sopruso subito da chi già soffre per la sua disabilità. Chiunque sarà il sindaco di Afragola e con qualunque altra città avremo a che fare, se i primi cittadini riconosceranno questi diritti ben venga, altrimenti  - conclude Concilio - noi abbiamo sempre pronto l'elmetto"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Battaglia di Andrea: "sensibilizzazione è una bella parola, ma non dà risultati"

NapoliToday è in caricamento