Covid, l'Oms: perché è pericoloso salutarsi con il gomito

Lo spiega con un tweet il direttore dell'Organizzazione mondiale della Sanità

E' ufficiale: il direttore dell'Oms, l'Organizzazione Mondiale della Sanità, ha utilizzato un tweet per spiegare al mondo che salutarsi strofinando i gomiti è una pratica assolutamente pericolosa nell'emergenza pandemica che stiamo vivendo eppure ormai diffusissima, a Napoli come in gran parte del Globo terrestre.

Perché è pericoloso salutarsi con i gomiti

Tra le più importanti pratiche per la prevenzione anti-Coronavirus, gli esperti avevano indicato da tempo quella di tossire e/o starnutire nell'incavo del braccio, in modo da concentrarvi il droplet, potenzialmente pieno di carica virale, impedendone la diffusione nell'ambiente circostante. Non è questo però il motivo per cui è pericoloso salutarsi strofinando i gomiti.

Il tweet  di Tedros Adhanom Ghebreyesus

Il direttore dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ha rilanciato con un tweet la raccomandazione, peraltro già fatta da lui stesso lo scorso marzo, nelle prime fasi dell'emergenza pandemica, di evitare di salutarsi con il gomito: non consente di osservare la distanza di sicurezza minima raccomandata per evitare il potenziale contagio, ha spiegato senza possibilità di equivoci.

Come salutarsi in tempo di Coronavirus

Messi al bando la ultramillenaria stretta di mano, i francesissimi baci su guance o labbra, gli abbracci di stile tardo ottocentesco e definitivamente - almeno da adesso - i gomiti, per salutarsi con il linguaggio non verbale non resta che pescare nell'immaginario collettivo.

"A me piace mettermi una mano sul cuore per salutare le persone in questi giorni", ha scritto l'economista Diana Ortega nel messaggio ritwittato da Ghebreyesus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre più diffuso, in particolare negli ambienti artistici e culturali, il "Namasté" o namaste, namastèe (नमस्ते) o namaskar (नमस्कार), il  saluto originario di India e Nepal caro allo yoga, con mani giunte all'altezza del cuore

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Coronavirus, De Luca: "Tra fine ottobre e novembre attesa la ripresa del contagio"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento