social

Due treni Circum rischiano lo scontro? E' falso

Il presidente EAV: "allarmismi irresponsabili di chi non conosce la gestione della linea in situazione di incrocio in una stazione a semplice binario"

"Abbiamo proposto a chi gestisce la pagina FB 'Circumvesuviana. Guida alle soppressioni e ai misteri irrisolti' un confronto per chiarire non tanto il singolo episodio ma il corretto rapporto tra informazione, satira e disinformazione che può provocare danni ed allarmismo. Si terrà in diretta FB da Porta Nolana. EAV ha tantissimi problemi e lo sappiamo, ma 3mila persone lavorano per risolverli. La critica ci sta tutta, la satira è la benvenuta. Ma con attenzione a preservare e a non distruggere un bene di tutti, la Vesuviana, la cosa più complessa di EAV. Daremo poi i dettagli su come si svolgerà l’incontro": così il presidente di EAV Umberto De Gregorio dopo il parapiglia scatenato sui social da un post diffuso dalla seguitissima pagina.

Come nel Vecchio West

Il post, rimasto pochissimo tempo visibile, conteneva la segnalazione di un utente - decisamente poco pratico della gestione del traffico ferroviario - con una foto che mostrava due treni fermi sullo stesso binario, uno con semaforo rosso, l'altro con semaforo giallo. "Il treno per Poggiomarino, tra Scafati e Pompei Santuario, ha dovuto arrestare la sua corsa dopo essersi trovato di fronte, sullo stesso binario, il treno diretto a Napoli e quindi nel senso opposto. I due convogli si sono trovati uno dinanzi all'altro, fermi in un silenzio surreale e faccia a faccia come in un duello nel Vecchio West", riportava il post con la chiosa "aspettiamo notizie in merito".

Incrocio in stazione 

Le notizie non si sono fatte attendere: il presidente EAV De Gregorio è andato infatti su tutte le furie "l’EAV informa che la notizia è completamente falsa. La foto pubblicata a corredo della fake news mostra il treno diretto a Poggiomarino, fermo correttamente in stazione a Scafati con il segnale rosso, in attesa dell’incrocio con il treno proveniente da Poggiomarino diretto a Napoli. Quest’ultimo ha il segnale disposto a 'giallo' che indica il via libera all’ingresso in stazione in deviata. Questa è la descrizione della normale situazione di incrocio in una stazione a semplice binario. La pubblicazione procura un allarme ingiustificato inaccettabile".

Immediata la rimozione del post e le scuse ad EAV della pagina satirica. E' arrivato quindi l'annuncio dell'incontro che si prospetta a dir poco interessante: i vertici Eav e gli amministratori di "Circumvesuviana. Guida alle soppressioni e ai misteri irrisolti" si troveranno gli uni dinanzi agli altri e faccia a faccia, come in un duello nel Vecchio West... 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due treni Circum rischiano lo scontro? E' falso
NapoliToday è in caricamento