menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carnevale a Napoli, quali saranno le maschere di Sanremo più imitate?

In attesa del ritrovo dei bambini in Piazza del Plebiscito, ecco cinque maschere che potremmo veder sfilare nel giorno del Martedì Grasso

Da Piazza del Plebiscito al lungomare, è oramai tradizione consolidata la grande sfilata dei bambini in maschera nell’ultimo giorno di Carnevale. Travestimenti divertenti, creativi, estrosi. A tratti sopra le righe. In questi anni abbiamo visto sfilare di tutto. Dalla regina della zuppa di cozze al bror e purp, dal pappone al pop corn, dal pontefice a bordo della papamobile a Trump, dai personaggi della Casa di Carta ai Ferragnez. La creatività dei napoletani non ha limiti. Alla luce del grande successo ottenuto dalla 70esima edizione di Sanremo, crediamo che il Festival possa diventare una nuova fonte di ispirazione per la creatività e inventiva dei napoletani. Ecco le 5 maschere che potremmo veder sfilare a Napoli nel giorno del Martedì Grasso.

San Francesco - Achille Lauro

In gara con la canzone “Me ne frego”, è stato uno dei personaggi più discussi della 70esima edizione del Festival di Sanremo. Sul palco dell’Ariston ha sfoggiato abiti pittoreschi ed eccentrici omaggiando ben quattro diversi personaggi iconici, rappresentativi della sua personalità (come lui stesso ha dichiarato). Nella prima serata il cantante ha “interpretato" la scena, attribuita a Giotto, in una delle Storie di San Francesco della Basilica Superiore di Assisi: qui il Santo si è spogliato dei propri abiti e di ogni bene materiale per votare la sua vita alla religione e alla solidarietà. 

Achille Lauro-4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Divano: a cosa fare attenzione prima di procedere all'acquisto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento