rotate-mobile
Martedì, 20 Febbraio 2024

Dove trovare il vero Natale a Napoli - VIDEO

Dopo 2 anni di feste all'insegna della pandemia Napoli ha "fame" di Natale. Ecco dove abbiamo trovato quello che ci è sembrato davvero il più bello

A Napoli o in ogni altro angolo del mondo c'è davvero un luogo che, ancora oggi, conserva il "senso" e lo "spirito" del Natale? Siamo andati in giro per la città a cercarlo, tra il traffico impazzito, le file davanti ai negozi di lusso e agli alimentari, la folla ai localini per aperitivi, spintonati da persone affannate e rabbiose. Poi, quando avevamo perso ogni speranza di trovare la magia e di emozionarci, siamo stati con la Comunità di Sant'Egidio nel carcere Giuseppe Salvia di Poggioreale. Qui, dopo 2 anni di stop dovuti alla pandemia, con la guida di Antonio Mattone i volontari sono tornati ed hanno trasformato la chiesetta della struttura in un'enorme casa accogliente, tra lucine, addobbi e tavole imbandite, con tanto di menù e centrotavola per 120 ospiti di riguardo (pochi, troppo pochi rispetto agli oltre 2mila, come hanno spiegatoi ripetuto i volontari) oltre alle guardie carcerarie e a rappresentanti delle istituzioni tra cui il sindaco Gaetano Manfredi, il vescovo Gaetano Castello, il vicepresidente dell'Unione industriali Carlo Palmieri e gli  imprenditori Rossella Paliotto e Pier Paolo Tortora, il senatore Alfonso Andria, e poi il comico Alan De Luca che si è entusiasmato tanto da chiedere pubblicamente di poter tornare il prossimo anno, il direttore Carlo Berdini. Tra i volontari impossibile non notare il sorriso dolce di Giuseppina Troianiello, moglie di Giuseppe Salvia, il vicedirettore cui è intitolata la struttura carceraria di Poggioreale, e sotto la bianca barba di Babbo Natale il figlio Claudio Salvia.

Natale a Poggioreale (Foto A. De Cristofaro - NT)

Come ha sottolineato il sindaco Manfredi il vero miracolo del Natale è il riaccendersi della speranza come capacità di guardare al futuro e solo la solidarietà può farlo. A Poggioreale, grazie ai volontari di Sant'Egidio, lo abbiamo visto compiersi e rinnovarsi nelle parole degli ospiti seduti a tavola, tra un saluto ai familiari e un pensiero a chi questo giorno lo trascorrerà in guerra, in un letto di ospedale o per strada, al freddo e senza niente   

Si parla di

Video popolari

Dove trovare il vero Natale a Napoli - VIDEO

NapoliToday è in caricamento