rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
social Brusciano

La rinascita delle donne di Brusciano

Premio alla maestra Rosa di Napoli per la forza, il coraggio, la resilienza, l'alto valore sociale e l'impegno al servizio della comunità

"Storie di donne e di rinascita": evento fortemente voluto dal sindaco di Brusciano Giacomo Romano e dalla sua giunta per ricordare le conquiste sociali, politiche ed economiche che hanno visto cambiare radicalmente il ruolo della donna nell'ultimo secolo, ma anche per sottolineare che ancora oggi le donne sono ovunque vittime di discriminazioni, abusi e violenze.

All'incontro, svoltosi presso la sala consiliare del Comune, con il sindaco Romano hanno partecipato Cordelia Vitiello presidente dell' ospedale Villa Betania; Daniela Lourdes Falanga presidente dell'Arcigay di Napoli; Anna Borriello presidente dell'associazione culturale "Luci ed Ombre", Giuseppina Liberti assessore comunale alle Pari Opportunità di Brusciano. A moderare i lavori Renato Grimaldi, responsabile del settore 9 del Comune di Brusciano.

L'evento è stato anche l'occasione per premiare la maestra Rosa di Napoli per la forza, il coraggio, la resilienza, l'alto valore sociale e l'impegno al servizio della comunità.

"Abbiamo fortemente voluto quest'incontro perché anche quest’anno la Festa della donna è funestata da tragici fatti di cronaca, che ci consegnano ancora violenze e femminicidi. Con la mia amministrazione siamo impegnati dall'inizio del mandato per creare una cultura della non violenza", ha tenuto a sottolineare il sindaco. "Dobbiamo essere fiere di essere donne non solo l’8 marzo - ha detto l'assessore Liberti - è questo che proviamo a fare con il nostro impegno quotidiano a Brusciano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rinascita delle donne di Brusciano

NapoliToday è in caricamento