Il patrimonio artistico di Palazzo della Borsa

Prosegue l'iniziativa "Arte in Camera", imponente progetto di valorizzazione del patrimonio artistico della CCIAA di Napoli in collaborazione con le scuole e l'Università Federico II

Secondo volume per "Arte in Camera", censimento e valorizzazione dello straordinario patrimonio artistico della Camera di Commercio di Napoli che ripercorre la storia della nostra città in particolare e più in generale del Paese attraverso ben 2 secoli.

"Il patrimonio artistico del Palazzo della Borsa, sede della Camera di Commercio è notevole si è creduto doveroso raccontarlo attraverso gli occhi e la competenza di giovani studenti", spiega Fabrizio Luongo, vicepresidente della CCIAA partenopea e presidente di S.I. Impresa, Azienda speciale dell'ente camerale, che ha promosso e sostenuto l'iniziativa realizzata in collaborazione con la Regione Campania e il contributo dell'Università Federico II. Per questa edizione sono 5 le scuole della nostra città che hanno aderito al progetto attraverso un bando pubblico.

Il volume è stato presentato da Luongo nell’ambito di "Lezioni di Storia Festival", promosso da Editori Laterza.

All'evento andato subito "sold out" ha partecipato Isabella Valente, professoressa di storia dell’arte contemporanea presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. Ricchissimo il parterre, tra cui spiccava Lucia Valenzi, figlia di Maurizio Valenzi, non solo uno dei sindaci più amati della nostra città ma anche artista di pregio.

Il Palazzo della Borsa potrà essere visitato nell'ambito delle giornate Fai d'autunno.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Il patrimonio artistico di Palazzo della Borsa

NapoliToday è in caricamento