rotate-mobile
social

A Napoli i "cacciatori di panorama" della Apple

Fino al 21 aprile in diverse zone della città

Apple ha inviato in giro per il mondo i suoi "cacciatori di panorama" per raccogliere dati utili a migliorare Mappe Apple, e che possano essere di supporto alla funzione Panoramica. "Rivisiteremo periodicamente alcune località per raccogliere nuovi dati al fine di mantenere una mappa di alta qualità e sempre aggiornata", spiega infatti l'azienda.

Per avere informazioni quanto più possibile precise, Apple sta anche effettuando rilievi con sistemi portatili in specifiche zone pedonali, in cui i veicoli non possono accedere, tra cui non potevano certo mancare diverse zone di Napoli, dalla Floridiana a Castel Sant'Elmo, dal Policlinico federiciano al Centro Storico.

Per raccogliere dati i rilievi pedonali vengono effettuati utilizzando iPad, iPhone oppure con apparati portati a spalla, come quello della nostra copertina. Per i rilievi pedonali - avvisa Apple - saranno rispettate tutte le norme per la tutela della privacy, come già accade con i veicoli di Mappe Apple "per esempio, rendiamo irriconoscibili volti e targhe presenti nelle immagini pubblicate in Panoramica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Napoli i "cacciatori di panorama" della Apple

NapoliToday è in caricamento