Sciopero cambiamento climatico, il ministro: "Assenza a scuola giustificata"

La decisione di Fioramonti per la mobilitazione prevista il prossimo 27 settembre

Lorenzo Fioramonti (Ansa)

Si avvicina la mobilitazione mondiale contro il cambiamento climatico, prevista per il prossimo 27 settembre. Con un'interessante novità proveniente dal ministro dell'Istruzione Lorenzo Fioramonti.

L'esponente del governo Conte, infatti, ha inviato una circolare alle scuole invitandole “pur nella loro autonomia, a considerare giustificate le assenze degli studenti occorse per la mobilitazione mondiale contro il cambiamento climatico”.

È stato lo stesso ministro a sottolineare su Facebook che la decisione è stata presa "in accordo con quanto richiesto da molte parti sociali e realtà associative impegnate nelle tematiche ambientali".

"In accordo con quanto richiesto da molte parti sociali e realtà associative impegnate nelle tematiche ambientali – ha scritto Fioramonti – ho dato mandato di redigere una circolare che invitasse le scuole, pur nella loro autonomia, a considerare giustificate le assenze degli studenti occorse per la mobilitazione mondiale contro il cambiamento climatico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento