rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Scuola Sorrento

Scuola, in Penisola Sorrentina la riapertura slitta al 28 settembre

La decisione di sei sindaci

Per gli studenti, di ogni ordine grado, della penisola sorrentina la riapertura delle scuole slitta al 28 settembre. E' quanto deciso dai sindaci dei sei comuni costieri, Sorrento, Massa Lubrense, Sant'Agnello, Piano di Sorrento, Meta e Vico Equense, attraverso specifiche ordinanze, per garantire l'avvio dell'anno scolastico in condizioni di assoluta sicurezza e nel rispetto di tutte le norme di contenimento della diffusione del Covid-19.

"Insieme agli altri sindaci della penisola sorrentina, abbiamo deciso di rinviare la riapertura delle scuole al 28 settembre. A seguito delle operazioni di voto, previste nei giorni 20 e 21 settembre, si renderà infatti necessario procedere alle operazioni di sanificazione di aule, uffici, palestre, mense, e tutte le altre aree di pertinenza scolastica. Comprendiamo gli eventuali disagi per le famiglie, a seguito di questo slittamento, ma la salute dei nostri ragazzi viene prima di tutto", scrive sui social il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo.

"Insieme a tutti gli altri Sindaci della penisola Sorrentina abbiamo concordemente deciso di rinviare l'apertura delle scuole a lunedì 28 settembre per permettere la pulizia e sanificazione delle aule dopo la tornata elettorale e garantire le condizioni di massima sicurezza sanitaria! Ci scusiamo per eventuali disagi ma riteniamo che sia una scelta a tutela dei nostri ragazzi!", afferma il sindaco di Massa Lubrense, Lorenzo Balduccelli

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola, in Penisola Sorrentina la riapertura slitta al 28 settembre

NapoliToday è in caricamento