Riapertura scuole: "Prima un confronto tra genitori, comitati e associazioni"

Asia Maraucci: "In prima linea ci saranno i nostri figli. Per decidere, ci uniremo rappresentanti di genitori, comitati e associazioni"

"Cominciare la scuola oggi è molto rischioso, per gli alunni normodotati e per gli alunni disabili - queste le parole della presidente del "La Battaglia di Andrea" - finora siamo stati a guardare, abbiamo aspettato, ma l'ultima parola spetta a noi, spetta ai genitori". 

Sulla scia di queste parole, secondo Asia Maraucci "questa tiritera deve finire qui, sfide politiche e muri alzati tra regioni e Governo". "Qua si sfidano tra loro, chi vuole aprire, chi no, ma in prima linea per i loro numeri e le loro statistiche di contagio ci saranno i nostri figli, parleremo tra noi - conclude Maraucci - e saremo noi a dare la risposta di ciò che faranno i NOSTRI FIGLI, ci uniremo rappresentanti di genitori, comitati e associazioni, dopodiché daremo noi la risposta di ciò che faremo, non ci daranno loro indicazioni. Secondo indiscrezioni già sarebbero decine le associazioni e gruppi di genitori ad essersi riuniti con l'Osservatorio che, in questi giorni, ha suggerito ad alcuni Istituti di creare sondaggi interni di classe, per vedere quali sono le vere intenzioni dei genitori, dalla regione hanno messo a disposizione un numero verde attraverso il quale dovrebbe essere possibile prenotare screening per alunni, insegnanti, personale scolastico e le loro famiglie, un solo numero, che tra l'altro non funziona... Non mandiamo i nostri figli incontro a una carneficina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 18 al 22 gennaio (giorno per giorno)

  • Grave lutto per Salvatore Esposito: “Il Covid se l'è portato via”

  • Grave lutto scuote Napoli, muore 24enne incinta al quarto mese

  • Coronavirus, Campania zona gialla da lunedì 18 gennaio: l'indice Rt è inferiore a 1

  • Il gelo invade la Campania: arriva la prima neve su Napoli

  • Acqua, bicarbonato e limone: benefici e controindicazioni

Torna su
NapoliToday è in caricamento