Refezione scolastica sospesa a Chiaia, de Giovanni: "Portate il pasto da casa"

Il presidente della Prima Municipalità: "Non possiamo consentire che si sovvertano le esigenze delle famiglie. In questo modo garantiamo il tempo prolungato"

"La prossima settimana approveremo in Consiglio un atto di indirizzo nei confronti delle scuole della Municipalità, con cui inviteremo i Dirigenti scolastici a favorire la possibilità di portare il pasto da casa. In questo modo sarà garantito il tempo prolungato ed i bambini consumeranno il pasto a scuola, senza interruzioni traumatiche per tutti". Lo rende noto il presidente della Municipalità I Francesco de Giovanni. 

REFEZIONE SCOLASTICA A CHIAIA, L'ASSESSORE: "SCIACALLAGGIO POLITICO"

"D'altra parte", spiega il presidente, "una recente sentenza del Consiglio di Stato statuisce questa possibilità. Non possiamo consentire che si sovvertano le esigenze delle famiglie. E respingo fermamente al mittente le accuse rivolte alla Municipalità per quanto accaduto. I documenti parlano chiaro. C'è una precisa responsabilità della commissione centrale del Comune di Napoli. Ed ora diamo il via al pasto da casa che, probabilmente, inizierà a scardinare questo sistema folle di gestione del servizio di refezione scolastica imposto dal Comune".

Potrebbe interessarti

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • Formiche: tutti i rimedi per allontanarle di casa

  • Oleandro: perché bisogna stare molto attenti a questa pianta

  • Il miglior bartender d'Italia è Salvatore Scamardella

I più letti della settimana

  • Morta sull'Asse mediano: la vittima è Imma Papa

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 24 al 28 giugno: Diego si mette nei guai

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli, morto uno dei due feriti

  • Tragico incidente sull'Asse Mediano: morta una donna

  • Grave incidente sulla Tangenziale di Napoli: lunghe code e traffico paralizzato

  • Lutto a Pozzuoli, 33enne si toglie la vita

Torna su
NapoliToday è in caricamento