rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Scuola Arenella

“Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” all'ics "Cesare Pavese"

Gli allievi dell'Istituto saranno impegnati in una serie di iniziative didattiche e in una mostra delle opere da loro realizzate

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Il 25 novembre si celebra la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, una ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite con la risoluzione n. 54/134 del 17 dicembre 1999. Gli abusi di ogni tipo costituiscono una violazione dei diritti umani, un impedimento del principio di uguaglianza e un ostacolo alla formazione di una coscienza personale e sociale fondata sul rispetto della persona umana. In questa data l’Onu invita tutti gli Stati a organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema della violenza contro le donne, soprattutto in ambito scolastico ed educativo. L’Istituto Comprensivo Statale “Cesare Pavese”, diretto dalla Dirigente Scolastica Dott.ssa Caterina Cernicchiaro è costantemente impegnato nella promozione e nella realizzazione di attività volte al superamento dei pregiudizi, al contrasto di ogni forma di violenza e di discriminazione, con l’intento di co-educare le nuove generazioni alla cultura del rispetto, ricercando la promozione della personalità umana di ciascuno. Nella giornata di giovedì 25 novembre, gli allievi della Scuola Secondaria di Primo Grado saranno impegnati in attività didattiche di approfondimento sulla ricorrenza in oggetto, come riflessioni e dibattiti arricchiti di proiezioni sul tema, nonchè nella realizzazione di opere grafiche e disegni che saranno oggetto di una mostra che verrà allestita all’interno dell’Istituto, sotto la guida dei Docenti di Arte e Immagine Proff. Noli e Ippolito. La data del 25 novembre è stata fissata nel 1981, nel primo incontro femminista latinoamericano e caraibico svoltosi a Bogotà, in Colombia, in memoria delle sorelle Mirabal (Patria, Minerva e Maria Teresa), uccise per ordine del dittatore Rafael Leónidas Trujillo. Bloccate sulla strada da agenti del Servizio di informazione militare mentre si recavano a far visita ai loro mariti in prigione, le tre donne furono condotte in un luogo nascosto dove furono stuprate, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate, per poi essere gettate in un precipizio, a bordo della loro auto, per simulare un incidente. Il colore esibito in questa giornata è il rosso e uno degli oggetti simbolo è rappresentato da scarpe rosse da donna, allineate nelle piazze o in luoghi pubblici, a rappresentare le vittime di violenza e femminicidio. L'idea è nata da un'installazione dell'artista messicana Elina Chauvet intitolata 'Zapatos Rojos' e realizzata nel 2009 in una piazza di Ciudad Juarez. L’installazione è apparsa per la prima volta davanti al consolato messicano di El Paso, in Texas, per ricordare l'omicidio della sorella per mano del marito e le centinaia di donne rapite, stuprate e uccise in questa città di frontiera nel nord del Messico, nodo del mercato della droga e degli esseri umani. La Dirigente scolastica evidenzia, infine, il ruolo centrale che la scuola è chiamata a svolgere nella prevenzione e nella lotta di questi fenomeni, indirizzando gli allievi a porre grande rilievo al tema del rispetto, anche con riferimento all’articolo 3 della Costituzione, affinchè si rafforzi l’impegno per garantire che la violenza sulle donne abbia fine, senza discriminazione alcuna, con un miglioramento della condizione della donna in tutto il mondo, punto fondamentale per la crescita di una società civile. Al fine di promuovere ulteriormente le attività svolte dagli alunni e poterle rilanciare, in occasione della Giornata, i contenuti realizzati possono anche essere condivisi sui social, taggando i profili del Ministero e usando gli hashtag #25novembre, #giornatacontrolaviolenzasulledonne, #stopallaviolenzasulledonne, #noisiamopari, che il Ministero stesso utilizzerà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne” all'ics "Cesare Pavese"

NapoliToday è in caricamento