rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Scuola Pendino / Piazzetta Forcella

La rinascita di Forcella parte dai bambini: in campo la Fondazione Banco Napoli

Siglato un protocollo d'intesa con la Fondazione di Comunità Centro Storico di Napoli. Previste iniziative contro la dispersione scolastica e per il rilancio culturale dell'area

Una rete associativa per la comunità di Forcella rilancerà la zona attraverso iniziative di formazione e interventi per contrastare dispersione scolastica, criminalità minorile e povertà educativa.  A renderlo possibile il Protocollo d'intesa firmato tra la Fondazione Banco di Napoli e la Fondazione di Comunità Centro Storico di Napoli.  

“Insieme possiamo affrontare la sfida di alimentare il senso civico e sviluppare una rete di solidarietà: c’è grande attenzione per Scampia e Rione Sanità ed invece Forcella è stata lasciata al suo destino”, ha spiegato Rossella Paliotto, presidente della Fondazione Banco di Napoli. “Ci dedicheremo alla promozione del rispetto delle regole basilari del vivere civile”, ha detto Riccardo Imperiali, presidente della Comunità Centro storico.

La Fondazione Banco Napoli intende, in particolare, sviluppare l'attenzione sul quartiere - che è vicino alla sede storica dell’Ente - mentre la Fondazione di Comunità del Centro Storico di Napoli ha alle spalle un lungo lavoro di costruzione di rete con tutti gli attori sociali presenti a Forcella.

Sono previste, tra l'altro, azioni indirizzate a sviluppare la conoscenza del territorio, trasformazione urbana con il coinvolgimento della comunità e degli abitanti, educazione alla lettura e alla ricerca con il coinvolgimento attivo dei bambini e dei ragazzi per modificare la narrazione di Forcella e su Forcella e per promuovere integrazione culturale e inclusione sociale, progettazione partecipata di recupero e rivalorizzazione di siti rilevanti (Cippo a Forcella, area archeologica Carminiello ai Mannesi) per sviluppare creatività, responsabilità, conoscenza delle istituzioni, strumenti per la proposizione di nuove idee e per contemperare interessi collettivi e interessi individuali.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La rinascita di Forcella parte dai bambini: in campo la Fondazione Banco Napoli

NapoliToday è in caricamento