Covid-19: sull’orlo del collasso degli istituti dei corsi di formazione e di istruzione

Circa 30 mila sono le scuole deii corsi di istruzione e formazione non formale a rischio chiusura, con il licenziamento di 10.000 dipendenti.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Covid-19: Sull’orlo del collasso degli Istituti dei corsi di formazione e di istruzione. Circa 30 mila sono le scuole deii corsi di istruzione e formazione non formale a rischio chiusura, con il licenziamento di 10.000 dipendenti. Napoli – Il grido d’allarme della FIDEF sottopone al Governo ed all’attenzione del Ministro del lavoro e della Pubblica istruzione lo stato in cui verso gli enti a casula della chiusura delle attività corsuali. Occorre trovare le risorse per questo un settore completamente ignorato nonostante la sua importanza posta a sostegno dell’occupazione e dello sviluppo del territorio evidenziando la possibilità - non remota - di non poter far ripartire le attività didattiche dei corsi di istruzione, nemmeno per il prossimo mese di settembre, mettendo in gioco il diritto fondamentale all’istruzione. Il presidente della FIDEF, dott. Luca Paladino, sottolinea che occorre scongiurare lo scenario apocalittico della chiusura di tante Scuole ed Agenzie di formazione, che preservano le attività di istruzione e aggiornamento professionale, con corsi indispensabili già prima della pandemia, che si renderanno ancora più indispensabili per la necessaria preparazione richiesta dalle esigenze emergenti da mutato scenario dei bisogni, sia culturali che lavorativi. La FIDEF che riunisce sotto la sua sigla scuole, non finanziate, presenti su tutto il territorio nazionale, unitamente alle organizzazioni sindacali dei lavoratori, chiede che il Governo provveda con la massima urgenza a decretare misure di sostegno al settore, nonché degli ammortizzatori sociali per il mantenimento sostenere il comparto, che nel coerente del lifelong lerning, garantisce le condizioni di apprendimento a tutti i cittadini di qualsiasi fascia di età, formazione culturale ed occupazionale di circa 9.500.000 giovani e adulti, che frequentano ciclicamente i corsi. Sottoliane il presidente che In questo momento una qualsiasi misura può essere una boccata di ossigeno per tutto il nostro comparto. Il Governo non può sottovalutare dette necessità, che si rifletteranno sul mondo del lavoro, in relazione alla acquisizione delle competenze indispensabili per lla ripresa del attività produttive.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento