Domenica, 21 Luglio 2024
Scuola

Maturità 2018, tema su Bassani e l'antifascismo

La storia emblematica di Bassani e la sua lotta al fascismo

Sono partiti gli Esami di Maturità 2018. Il primo ostacolo da superare è come sempre la prova di Italiano, uguale per ogni indirizzo. Le possibilità di scelta per gli studenti sono tra un'analisi del testo, la redazione di un articolo di giornale o un saggio breve, un tema storico o una traccia di ordine generale.

Analisi del Testo: Giorgio Bassani è stato scelto per una delle tracce. Un passaggio de "Il giardino dei Finzi Contini" è stato assegnato ai ragazzi.

Tema storico: De Gasperi e Moro

Saggio artistico-Letterario: La solitudine nell'Arte e nella letteratura (poesia di Alda Merini)

Saggio breve storico-politico:Massa e propaganda

Saggio breve tecnico-scientifico: dibattito bioetico sulla clonazione

Attualità: Uguaglianza nella Costituzione

BASSANI

Il tema che ha posto maggiori interrogativi negli studenti è quello di Giorgio Bassani e il rapporto che molti italiani ebbero con la dittatura del 900. Bassani, ebreo di famiglia, inizialmente aderì al Fascismo per poi discostarsene fino al suo arresto nel 1943 con l'accusa di antifascismo. Fu accusato di cospirare contro il regime nel ferrarese. Dopo due mesi venne rilasciatò e cambiò città, trasferendosi a Roma. I suoi amici antifascisti ed ebrei vennero fucilati dai fascisti. Nel 44 si trasferì a Napoli e dedicò ad un giovane caduto delle Quattro Giornate di Napoli una poesia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maturità 2018, tema su Bassani e l'antifascismo
NapoliToday è in caricamento