rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Salute

Covid-19, individuata a Napoli la variante Californiana: è la prima volta in Italia

La scoperta al Tigem

E' stata individuata a Napoli, per la prima volta in Italia, la variante Californiana. La scoperta - come riferisce Il Mattino - è stata effettuata al Tigem, nell'ambito del programma di individuazione e sequenziamento delle varianti promosso dalla Regione Campania. 

Il tampone, processato nel corso di questa settimana, era relativo a un test eseguito un mese fa. La variante Californiana, come le altre tre sotto osservazione (inglese, sud africana e brasiliana) risulta più trasmissibile rispetto al virus normale, oltre ad essere più resistente agli attuali vaccini. Inoltre sarebbe più contagiosa del 40%, ma si attendono pubblicazioni scientifiche di studi più approfonditi.

Per ora era stata registrata in 13 nazioni (oltre agli Stati Uniti), tra cui Australia, Danimarca, Israele, Nuova Zelanda, Singapore e Regno Unito. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, individuata a Napoli la variante Californiana: è la prima volta in Italia

NapoliToday è in caricamento