rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Salute

Vaccino anti-Covid per bambini tra i 5 e gli 11 anni, 4000 le prenotazioni in Campania

Il Presidente della Regione De Luca: "Dobbiamo fare un lavoro di persuasione con le mamme e con i papà"

Sono circa 4000 le prenotazioni effettuate in Campania per la campagna di vaccinazione anti-Covid riservata ai bambini nella fascia tra i 5 e gli 11 anni, che prenderà il via a partire da giovedì 16 dicembre. E' quanto annunciato dal Presidente della Regione Vincenzo De Luca nel corso del suo intervento presso il Teatro Mediterraneo della Mostra d’Oltremare di Napoli, a margine del giuramento degli infermieri.

"Per la campagna di vaccinazione nella fascia tra i 5 e gli 11 anni siamo in ritardo. Abbiamo ad oggi solo 4000 prenotazioni o poco più per bambini che rientrano in questa fascia di età. I bambini tra i 5 e gli 11 anni in Campania sono quasi 400mila. Nel Lazio siamo a 20mila, in Lombardia a 40mila. Dobbiamo fare un lavoro di persuasione con le mamme e con i papà. Se non vacciniamo tutto il personale scolastico e non tuteliamo i bambini di questa fascia di età, noi corriamo rischi seri. Non solo di una nuova chiusura delle scuole", ha affermato il Governatore. 

Dott. Tipo (Santobono): "Il vaccino è sicuro. Genitori non abbiate timore per i vostri figli"

Nel corso di una lunga intervista rilasciata a NapoliToday, il Dott. Vincenzo Tipo, primario del Pronto Soccorso dell’ospedale pediatrico Santobono-Pausilipon di Napoli, ha parlato anche del vaccino anti-Covid nei bambini tra i 5 e gli 11 anni. Quanto è importante vaccinare questa fascia d’età: “E' assolutamente indispensabile farlo per diversi motivi: al momento i bambini sono l'unica fascia di età non vaccinata e, quindi, quella maggiormente colpita dall'infezione. Sono, pertanto, il serbatoio naturale e l'incubatore preferito dal virus Sars-CoV-2. Questo rende sempre più difficile la sua eradicazione. Nella scuola, inevitabilmente, si verificano i maggiori focolai di infezione per cui, secondo i protocolli, ci sono frequenti interruzioni delle attività. E noi sappiamo quanto questo sia dannoso per l'apprendimento e la tenuta psicologica dei bambini. Abbiamo imparato a conoscere il grado di aggressività e la 'cattiveria' di questo virus. Il Sars-CoV-2 è capace di continue mutazioni per adattarsi alle nuove condizioni che gli consentano la sopravvivenza. Circolando quasi esclusivamente tra i bambini potrebbe generare una mutazione 'più cattiva' e causare molti di quei danni che abbiamo osservato negli adulti".

Il vaccino è sicuro. Ricordo che in molti Paesi del mondo la vaccinazione nei bambini dai 5 agli 11 anni è già in corso, e ad oggi sono stati vaccinati circa 4 milioni di bambini. In Israele è iniziata anche la campagna vaccinale 0-5 anni. Gli organismi di farmacovigilanza non hanno riscontrato effetti indesiderati gravi se non quelli che comunemente abbiamo registrato negli adulti immunizzati coi vaccini mRna: febbre, dolori muscolari, cefalea, tumefazione linfoghiandolare. Lievi sintomi che regrediscono in 1-2 giorni massimo. Comprendo i genitori titubanti o che non si sentono tranquilli. Purtroppo la comunicazione che ha riguardato il Covid è stata, spesso, confusionaria, scoordinata e mal gestita. Questa 'cattiva' informazione ha completamente dimenticato i bambini, facendo credere che nella fascia pediatrica il virus non circolasse. Chi, come me, ha vissuto dal primo giorno questa pandemia da vicino, sa bene che non è così, come lo sanno le mamme di tutti quei bambini ammalatisi di MIS-C. Vedere il proprio bambino peggiorare, assistere al fallimento delle terapie, incrociare gli sguardi preoccupati di medici ed infermieri, dover autorizzare l'uso di farmaci 'da ultima spiaggia', è una situazione che colpisce duramente a livello psicologico e che non auguro a nessuno. Il vaccino è l’unica arma che abbiamo per evitare tutto questo. Io ho un figlio di 10 anni e lo vaccinerò al più presto. Genitori non abbiate timore per i vostri figli”, ha aggiunto il Dott. Tipo. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti-Covid per bambini tra i 5 e gli 11 anni, 4000 le prenotazioni in Campania

NapoliToday è in caricamento