Cardarelli eccellenza nella cura delle ustioni: apre prima banca della cute del sud

A rivelarlo è Verdoliva, direttore generale dell'ospedale napoletano

"Tra pochi mesi avvieremo i lavori per poter dare all'ospedale Cardarelli una banca della cute che sarà la prima del Sud. Oggi siamo costretti ad acquistarla fuori Regione, con tutte le conseguenze del caso in termini di costi e di tempi". Ad annunciarlo è il direttore generale dell'ospedale Cardarelli di Napoli, Ciro Verdoliva, che nel corso di un'intervista alla Dire sottolinea il ruolo del centro grandi ustioni del Cardarelli "un hub regionale e del Sud, insieme ai centri di Bari, Brindisi, Catania e Palermo. Siamo senza dubbio il riferimento piu' importante, sia per il numero di posti letto che per i casi trattati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ustioni

Il centro grandi ustionati di Napoli "cura circa 200 pazienti all'anno - afferma il dg del nosocomio partenopeo -. Si tratta di persone che hanno bisogno di cure intensive e continue. Il nostro ospedale ospita anche casi di donne ustionate dall'acido per casi di violenza. Siamo attenti alla riabilitazione immediata dei pazienti, per ridurre il danno fisico e sociale. Vogliamo rendere il Cardarelli un'azienda di riferimento". Dopo il protocollo d'intesa stipulato con l'ospedale di Niguarda di Milano "abbiamo in programma un confronto con il centro lombardo per scambiarci esperienze, nell'ottica di un interscambio sinergico. Lo stesso - aggiunge Verdoliva - abbiamo proposto alla Romania dopo un incontro con Ana-Maria Oproiu, primario del Centro Ustioni dell'University Hospital di Bucarest, che ci ha ringraziati per aver inviato in Romania un nostro team in grado di usare un farmaco innovativo che ha permesso di salvare alcune persone ustionate dopo il rogo alla discoteca Colective del 2015. Il Cardarelli ha degli specialisti eccellenti, esperti e di grandi professionalita' per questo trattamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento