menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Dott.ssa Marilena Troise

Dott.ssa Marilena Troise

Odontoiatria estetica: i trattamenti per un sorriso da star

“Ablazione tartaro combinata allo sbiancamento e filler alle labbra sono gli interventi più richiesti. Tra i giovanissimi gettonatissime sono, invece, l’ortodonzia e le faccette dentali per un sorriso perfetto”. L’intervista alla dott.ssa Marilena Troise, odontoiatra e membro della SIdP

Avere un bel sorriso e dei denti perfetti è il sogno di tutti. Un tempo non esistevano trattamenti ad hoc per intervenire sull’estetica della bocca, oggi, con l’odontoiatria estetica è possibile. Grazie a questa nuova branca medica si può intervenire per migliorare i denti e il sorriso anche da un punto di vista estetico. Avere un sorriso bello e sano contribuisce allo stato completo di benessere fisico e psicologico della persona. Con denti belli e sani si è più portati a sorridere e a sentirsi a proprio agio in compagnia. Ma con l’avvento dei social e la voglia irrefrenabile di condividere selfie, quanto è cresciuta l’attenzione al ritocco estetico della bocca e quali sono i trattamenti più richiesti? Lo abbiamo chiesto alla dott.ssa Marilena Troise, specializzata in odontoiatra e odontoiatria estetica, nonché membro della SIdP (Società italiana di Parodontologia ed Implantologia), che ci ha svelato tutti i segreti per avere un sorriso smagliante.

Dott.ssa, cosa intendiamo per "odontoiatria estetica"?

“L’odontoiatria estetica è una branca dell’odontoiatria che si pone come obiettivo l’armonizzazione dei tessuti orali e periorali. Noi odontoiatri estetici, attraverso vari interventi ad hoc, andiamo a valorizzare il sorriso”.

Quali trattamenti prevede?

“Le metodiche sono le più svariate, dall’apparecchio ortodontico invisibile che allinea i denti allo sbiancamento professionale che in soli 30 minuti ridona un sorriso bianco e luminoso alla dentatura. Ci avvaliamo di faccette dentali, qualora con altre metodiche non fosse possibile, per modificare la forma e il colore dei denti con l’intento di rendere sempre più gradevole e naturale l’arcata dentaria. Ci avvaliamo di filler all’acido jaluronico per ripristinare la giusta proporzione delle labbra completando così il lavoro del dental designe”.

Al tempo dei social e dei selfie quanto è importante l’estetica odontoiatrica?

“La bellezza ha sempre avuto una grande importanza, ma, oggi, è stata eletta a fenomeno di massa attraverso i social, e questo può diventare un problema. Quando si parla di bellezza ci dovremmo riferire non alla pura esteriorità ma a qualcosa di più complesso. La bellezza non è solo quello che vediamo ma anche quello che sentiamo e che proviamo di fronte ad una persona o ad una cosa, e questi sono sentimenti e sensazioni che trascendono da un giudizio estetico soggettivo. L’odontoiatria estetica punta a dare consapevolezza e sicurezza nell’atto del sorridere, senza avvertire disagi. Attraverso interventi, che definirei oggettivi e talvolta necessari perchè prescindono da un valore estetico soggettivo, si cerca di risolvere o aiutare le persone a sentirsi “gradevolmente a posto”.

In cosa si differenzia dall’odontoiatria cosmetica?

“Oggigiorno, nella pratica clinica assistiamo ad una fusione dei due concetti in quanto non puó esserci odontoiatria estetica (ripristino di un sorriso armonioso) senza la cosmetica della quale ci avvaliamo quotidianamente. Sbiancamento, intarsi, faccette e filler labbra rientrano ormai nella routine di ogni caso clinico femminile e non”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento