Lunedì, 18 Ottobre 2021
Salute

Torte proteiche: i dolci che riducono la fame e velocizzano il metabolismo

Il nutrizionista Marty Fierro consiglia 4 ricette fit ideali per chi segue una dieta a basso contenuto di carboidrati o per chi fa molta attività sportiva

Le torte proteiche sono dolci ad alto contenuto proteico, ideali per chi segue una dieta ipocalorica o chi si allena molto e vuole mangiare sano assumendo i giusti nutrienti. Perchè scegliere dolci proteici? Perchè le proteine hanno un forte effetto termogenico, cioè consentono al corpo di bruciare più calorie e, allo stesso tempo, riducono la fame mantenendo più a lungo il senso di sazietà. Inoltre, questi dessert contengono pochi zuccheri pur conservando il gusto. Sono un’ottima soluzione per la colazione o come snack per chi si allena e vuole restare in forma. Ecco 4 gustose ricette fit consigliate dal nutrizionista Marty Fierro a chi segue una dieta a basso contenuto di carboidrati o a chi fa molta attività sportiva.

"1) FIT BROWNIE

Ingredienti:

  • 40 g di farina d’avena integrale?
  • 30 g di farina di riso integrale?
  • 100 g di banana?
  • 10 g di cacao amaro in polvere?
  • 60 ml di albume?
  • 50 ml di latte di soia? q.b.
  • cannella?
  • 1 cucchiaino abbondante di lievito per dolci

Procedimento:

Unire le farine con il cacao amaro in polvere e la cannella. Mescolare e aggiungere a filo 50 ml di latte di soia. Aggiungere la banana ridotta in purea ed amalgamare con una frusta da cucina senza formare grumi. A parte montare a neve ben ferma 60 ml di albumi. Unirli poco alla volta all’impasto creato mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Aggiungere il lievito per dolci e dare un’ultima mescolata. Infornare a 180° statico per 10/13 minuti.  

2) BISCOTTI AL BURRO DI ARACHIDI

Ingredienti:

  • 220 g burro d’arachidi naturale?
  • 2 albumi o 80 g albumi liquidi? q.b.
  • dolcificante ipocalorico? q.b.
  • essenza di vaniglia?
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di soda?
  • un pizzico di sale

Procedimento:

Mescolare tutti gli ingredienti. Preparare tante palline e disporle su una placca da forno rivestita di carta antiaderente. Schiacciare le palline usando una forchetta. Infornare a 160° per 10-12 minuti.

3) PANCAKE LOW CARB

Sono una variante light, proteica e low-carb delle classiche crespelle dolci di tradizione americana. Perfetti da preparare se avete a disposizione pochi ingredienti in cucina: non vi serviranno latte, farina o burro, né tantomeno lo zucchero, ma solo uova e banane. Veloci e facilissimi da preparare, vi daranno la carica giusta per affrontare al meglio lavoro e impegni quotidiani. Per prepararli, sbucciate le banane e tagliatele a rondelle, quindi schiacciatele per bene con una forchetta. Rompete due uova e raccoglietele in un mixer da cucina; rompete le altre due uova, separate i tuorli dagli albumi e aggiungete quest'ultimi alle uova nel mixer. Unite la polpa delle banane alle uova e frullate il tutto con il mixer da cucina finché il composto non risulterà omogeneo e cremoso. In una padella ben calda, versate 3 cucchiai di impasto per ciascun pancake e fate cuocere a fiamma molto bassa. Quando si saranno formate delle bolle in superficie, girate il pancake con una spatola e proseguite la cottura anche dall'altro lato.

4) CHEESECAKE FIT

La base:

Tritiamo insieme 200 g di fiocchi di avena e 6-8 datteri denocciolati. In alternativa, se non amate i datteri, potete frullare avena o muesli con poco olio di cocco fino a raggiungere la consistenza desiderata. Per una base al cioccolato aggiungete un cucchiaio di cacao amaro. Schiacciate poi questo composto sul fondo di uno stampo a cerniera e lasciate raffreddare in frigorifero per un’ora.

La crema:

Frullate 150 gr di ricotta, 175 g di yogurt greco alla frutta e 200 g di tofu. Aggiungete anche una scorza di un limone e dello sciroppo d’acero per dare un pò di dolcezza, ma se utilizzate i datteri per la base e uno yogurt abbastanza dolce potete anche non aggiungere altro. Qualcuno aggiunge la stevia o l’eritriolo che sono sostituti dello zucchero senza calorie. Per dare compattezza alla crema aggiungete anche un cucchiaino di agar agar sciolto in una tazzina di acqua tiepida.

Procedimento:

Versate sulla base fredda la crema e livellate bene la superficie. Decorate poi con granella di frutta secca o con della frutta fresca o con del cioccolato fondente all’85% fuso. Per una versione un po’ più golosa invece versateci sopra a cucchiaiate della crema di arachide non dolcificata e composta al 100% da frutta secca. Lasciate la cheesecake in frigorifero per due-tre ore e poi aprite la cerniera dello stampo e delicatamente spostatela su un patto da portata".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torte proteiche: i dolci che riducono la fame e velocizzano il metabolismo

NapoliToday è in caricamento